Bresson Game

Recensione: Under the Waves è un’avventura emozionante con alcuni spigoli vivi

Recensione: Under the Waves è un'avventura emozionante con alcuni spigoli vivi


Sebbene sia generalmente noto per un tipo specifico di gioco, Quantic Dream desidera assicurarsi che la sua nuova etichetta indipendente Spotlight non sia simile.

Under the Waves è il primo titolo indipendente dell’editore francese a essere pubblicato e, sebbene sia ancora un’esperienza basata sulla narrazione, è chiaramente diversa dal tipo di gioco che normalmente ti aspetteresti dal team interno di Quantic.

Il lavoro del collega sviluppatore francese Parallel Studio, Under the Waves ti mette nei panni di Stan, un subacqueo professionista che lavora per una compagnia petrolifera da una base sottomarina.

Stan ha vissuto un incidente terribile nella sua vita – dire di più rovinerebbe le cose – e ha deciso che un lungo periodo di solitudine autoimposta lo aiuterà a scappare da tutto (letteralmente) e a venire a patti con quello che è successo.

Naturalmente, non sarebbe un gran gioco se Stan trovasse la pace che cerca senza incidenti, quindi sono da aspettarsi allucinazioni, incubi e altri strani avvenimenti.

La struttura generale di Under the Waves vede i giocatori controllare Stan per un determinato numero di giorni. Si tratta di alzarsi la mattina, fare una chiacchierata radio con il suo datore di lavoro e ricevere i suoi compiti per la giornata, che inizialmente riguardano lavori di manutenzione sulle varie costruzioni sottomarine dell’azienda.

Il gioco fa un buon lavoro nel rappresentare l’isolamento di essere soli sott’acqua. Stan è in grado di esplorare l’acqua e le grotte circostanti in Moon, il suo piccolo sottomarino individuale, ma per il resto è completamente solo.

Avviso: Per visualizzare questo incorporamento, consenti l’uso dei cookie funzionali nelle Preferenze cookie.

Gli unici altri esseri umani visti nel gioco sono un reporter in TV e una manciata di scene verso la fine del gioco (di cui, ancora una volta, non parleremo) – altrimenti le uniche altre interazioni che Stan ha sono chat poco frequenti con sua moglie , che rimane a casa durante il periodo di isolamento.

C’è un percorso abbastanza lineare nel gioco, poiché ogni missione sviluppa ulteriormente la trama, ma c’è anche spazio per alcune missioni secondarie sparse qua e là, che incoraggiano ulteriori esplorazioni e persino l’occasionale incarico fotografico. Questi sono completamente facoltativi ed è possibile completare il gioco senza allontanarsi una volta dal percorso prestabilito o scattare una sola foto.

In termini di missioni principali, Under the Waves si muove su una linea tra guidare il giocatore e fargli capire le cose da solo. Anche se inizialmente ti verrà mostrato dove si trova la tua prossima posizione sulla mappa, molto spesso quando arrivi lì, riscontri un problema (forse l’ingresso è bloccato, forse è necessario un oggetto) e da quel momento tocca a al giocatore di capire il passo successivo.

La soluzione non è mai lontana un milione di chilometri, ma se sei il tipo di giocatore che preferisce il modo in cui molti giochi moderni si adattano a cambiamenti di programma così “inaspettati” e ti dicono invece dove andare, inizialmente potresti avere difficoltà a rimanere lasciato lì. il tuo, a volte. Ma poi, ovviamente, essere lasciati soli è il punto centrale del gioco.

Nonostante l’argomento a volte angosciante della trama, Sotto le onde è generalmente piuttosto rilassante. La natura dell’ambientazione fa sì che la maggior parte delle cose si svolgano a un ritmo relativamente lento – Stan sa nuotare solo così velocemente, dopo tutto – e raramente ci sono minacce per il giocatore.

Gli squali nuotano intorno a te ma non attaccano mai, i pericolosi pezzi “scoppierà” non esplodono mai, e l’unico modo in cui è possibile morire è rimanere senza ossigeno, cosa che non dovrebbe accadere se si mantiene una scorta di bastoncini di ossigeno. (che sono abbondanti e possono essere realizzati se in qualche modo finisci). Questo è un gioco con una storia da raccontare e vuole essere sicuro che tu ne raggiunga la fine.

La natura rilassata del gioco è accentuata dall’incredibile colonna sonora di Nicolas Bredin. Il tutto è già su Spotify, e lo abbiamo ascoltato in loop da quando abbiamo finito il gioco: non solo sa esattamente quando evocare meraviglia e quando toccare le corde del cuore, ma è anche meravigliosamente musica ambient di per sé. Giusto.

“La natura rilassata del gioco è accentuata dall’incredibile colonna sonora di Nicolas Bredin. Il tutto è già su Spotify e lo stiamo ascoltando in loop da quando abbiamo finito il gioco.”

Altri elementi del gioco potrebbero rivelarsi più controversi, ma molto dipenderà dai gusti. Eravamo estremamente distratti dalla recitazione vocale, a causa della tendenza di Stan… a fermarsi nei… momenti drammatici con quasi ogni linea di dialogo.

Nemmeno la sincronizzazione labiale è lontanamente vicina al dialogo. Anche se questo è comprensibile, dato che la lingua madre del gioco è il francese, è piuttosto estremo: quasi ogni volta che vediamo un primo piano di Stan durante le conversazioni, la sua bocca continuerà a muoversi molto tempo dopo che avrà smesso di parlare. Questo, unito ai modelli dei personaggi di qualità piuttosto bassa, spesso interrompeva l’immersione per noi.

È una testimonianza di Under the Waves, quindi, che nonostante i nostri problemi con i dialoghi e il design dei personaggi, ci siamo comunque ritrovati a piangere come bambini mentre scorrevano i titoli di coda. Questo gioco ha ancora il potere di influenzarti profondamente. Ci sono argomenti in questo gioco che renderebbero estremamente difficile per alcune persone giocare.

Qualcosa di meno angosciante ma comunque problematico è la performance del gioco. Abbiamo riscontrato numerosi bug nella versione PS5, dall’interruzione improvvisa della musica ai dialoghi che si ripetono più e più volte, ma anche se ci è stato assicurato che alcuni dei problemi più eclatanti, in particolare l’enorme quantità di strappi dello schermo nella sezione hub, saranno risolti. risolti in una prossima patch, vale comunque la pena menzionarli. Uno in particolare ci impedisce attualmente di vedere un finale alternativo, il che significa che potremmo dover rigiocare l’intero gioco per vederlo.

Il fatto è che probabilmente lo faremo comunque. Essendo un’avventura ragionevolmente breve – l’abbiamo completata in poco meno di otto ore, ma senza fare missioni secondarie o esplorare oggetti da collezione, quindi aspettatevi fino a 15 in totale – questo è un gioco a cui possiamo vedere di tornare di nuovo , una volta superato quel finale.

Come il fondale oceanico stesso, Under the Waves ha molti spigoli vivi. Ma ha anche una bellezza che, se sceglierai di immergerti, rimarrà con te per molto tempo.

Torchlight: Infinite rivela un primo sguardo alla prossima stagione di Twinightmare
Torchlight: Infinite rivela un primo sguardo alla prossima stagione di Twinightmare
Apple Arcade nel marzo 2023: Human Fall Flat, Cluedo, Kimono Cats e altro ancora
Apple Arcade nel marzo 2023: Human Fall Flat, Cluedo, Kimono Cats e altro ancora
Baldur's Gate 3 è destinato a vincere i Game Awards in base ai voti dei fan
Baldur's Gate 3 è destinato a vincere i Game Awards in base ai voti dei fan
L'installazione di Black Ops 6 non è di 300 GB ma Activision non dirà di cosa si tratta
L'installazione di Black Ops 6 non è di 300 GB ma Activision non dirà di cosa si tratta
Recensione di Tiny Shop - "Prenditi cura del tuo fantastico negozio"
Recensione di Tiny Shop - "Prenditi cura del tuo fantastico negozio"
Le versioni HD di Pikmin 1 e Pikmin 2 arrivano oggi
Le versioni HD di Pikmin 1 e Pikmin 2 arrivano oggi
Il Turnabout Festival di Teppen porta i personaggi di Ace Attorney e Haunting Ground a risolvere un classico caso giallo
Il Turnabout Festival di Teppen porta i personaggi di Ace Attorney e Haunting Ground a risolvere un classico caso giallo
Mario RPG è un aggiornamento realizzato con cura di un classico di tutti i tempi
Mario RPG è un aggiornamento realizzato con cura di un classico di tutti i tempi
Mira And The Legend Of The Djinns è un metroidvania di prossima uscita ispirato alla mitologia marocchina
Mira And The Legend Of The Djinns è un metroidvania di prossima uscita ispirato alla mitologia marocchina
Takashi Iizuka spiega perché Shadow ha nuovi poteri in Sonic X Shadow Generations
Takashi Iizuka spiega perché Shadow ha nuovi poteri in Sonic X Shadow Generations
الكشف رسميًا عن ألعاب game pass للنصف الأول من شهر يونيو. Saúde – atalaia news.