Bresson Game

Recensione di Love and Deepspace – “Assoluto piacere per gli occhi e romanticismo impenitente”

Recensione di Love and Deepspace - "Assoluto piacere per gli occhi e romanticismo impenitente"



L’amore può mutilare il cuore in modi illimitati, che sia forte come un temporale che infuria per tutta la notte o silenzioso come un posto vuoto e le parole che non hai mai avuto da dire. In Love and Deepspace, la mutilazione può essere una cosa piuttosto letterale, soprattutto perché sei gettato nel vivo della battaglia contro le minacce interstellari fin dall’inizio.

Il gioco otome, visivamente sbalorditivo, si basa sul romanticismo in modo impenitente, ma non evita nemmeno i combattimenti ricchi di azione con le sue battaglie in tempo reale e le splendide animazioni. Vale la pena correre il rischio di farsi male, emotivamente e fisicamente, nel processo? L’amore, dopo tutto, è un campo di battaglia e sta a te decidere se sei disposto a mettere in gioco il tuo povero cuore pieno di speranza.

Sommario:

AMORE E IMMAGINI DELLO SPAZIO PROFONDO

Non farò finta di non giudicare un libro dalla sua proverbiale copertina. Ciò che mi ha immediatamente attratto dal gioco è stata la grafica sbalorditiva, a dire il vero, e quando quella grafica evidenzia tutte le risorse giuste per i protagonisti maschili che sono piacevoli alla vista, può essere piuttosto difficile resistere.

Puoi dire solo dalla grafica che Infold Games (famoso per Shining Nikki) non ha badato a spese per assicurarsi che il gioco fosse esteticamente gradevole quanto può essere, con scene tagliate completamente animate, espressioni facciali realistiche e opzioni di personalizzazione profonda che hai per il tuo personaggio principale. Le scene si svolgono in POV in prima persona per offrire un maggiore senso di controllo, e la recitazione vocale altrettanto stellare aumenta l’immersione nonostante l’ambientazione futuristica.

IL GIOCO DELL’AMORE E DELLO SPAZIO PROFONDO

Più che provare a corteggiare tre scapoli idonei (o farti corteggiare da loro) che si trovano nella tua vita nel posto e nel momento giusto, Love and Deepspace ti incarica di completare una serie di missioni come cacciatore di Deepspace. Eserciterai il potere del tuo Evol per salvare gli innocenti dai vagabondi malevoli, con diverse classi di armi che puoi equipaggiare e statistiche che puoi aggiornare per aumentare la tua sopravvivenza.

Il combattimento è un evento in tempo reale adrenalinico, in cui puoi scatenare combo di abilità con il tuo compagno prescelto a seconda di determinati trigger. Anche se puoi impostare le battaglie in modo che si svolgano automaticamente per tua comodità, apprezzo comunque il livello di strategia che puoi utilizzare quando si tratta di schivare e padroneggiare le armi durante la modalità manuale.

Detto questo, è scomodo dover passare alla modalità orizzontale ogni volta che inizia una battaglia: penso che sia la prima volta che gioco a un gioco per cellulare che passa da verticale a orizzontale in questo modo. Non sono del tutto sicuro di quale sia stato il ragionamento alla base di questa decisione, poiché ho giocato ad altri titoli che erano in grado di eseguire combattimenti d’azione in tempo reale in modalità ritratto con la stessa efficienza.

Al di fuori del combattimento, tuttavia, è dove inizia il vero “gioco”. Puoi ripercorrere la campagna principale per scoprire la narrativa che circonda i tre protagonisti maschili sopra menzionati, ognuno dei quali ha legami con il protagonista e vanta la propria personalità unica. Puoi estrarre i desideri dal gacha, con quelli a 5 stelle che offrono scintillanti scene animate che portano il romanticismo. I Wishes a 4 stelle hanno espresso storie, mentre quelli a 3 stelle sono solo per spettacolo (ma ugualmente allettanti, comunque).

Vedo Xavier nei panni del misterioso cavaliere bianco nel gioco, mentre Zayne è l’amico d’infanzia diventato medico che è il tipico Mr. Tsundere. Rafayel è un artista giocoso e sensibile, e Caleb – il cosiddetto “fratello” cresciuto sotto il tuo stesso tetto – è, secondo me, il quarto protagonista maschile non ufficiale che merita una trama tutta sua.

QUAL È L’APPELLO?

Naturalmente, Xavier, Zayne e Rafayel sono più che sufficienti per farti andare avanti. Ho particolarmente gravitato verso Zayne dato che mi piacciono questi tipi di personaggi tsundere – inoltre, Zayne funge da supporto perfetto in battaglia grazie alle sue abilità basate sul ghiaccio che possono congelare gli avversari e alla sua pratica abilità di guarigione.

Ma anche se puoi svolgere così tante attività con i protagonisti maschili che hai scelto, a volte mi sentivo ancora un po’ disconnesso da loro. Penso che sia principalmente perché, in quanto giocatore basato sulla narrativa, sentivo di aver bisogno che la storia d’amore a lenta progressione progredisse adeguatamente prima di potermi davvero sentire coinvolta in questi personaggi.

Certo, puoi legare con loro tramite graziosi giochi di carte a tema felino, affogare nella frustrazione condivisa per le macchine artiglianti, scattare istantanee kawaii con loro e persino colpire/chattare con/avere conversazioni cuore a cuore con loro se lo desideri ( puoi anche afferrargli la mascella per ispezionare…la mascella cesellata). Capisco che tutto questo abbia lo scopo di avvicinarvi gli uni agli altri, ma senza la naturale progressione della relazione, in qualche modo sembra ancora un po’ forzata.

Mi sembra anche un po’ strano che il gioco ti incoraggi a inserirti da solo, data la protagonista femminile altamente personalizzabile e il POV in prima persona, il che è un peccato perché il protagonista ha in realtà una personalità assolutamente tosta. È dura, esuberante, divertente, premurosa e può prendere a calci chiunque in battaglia (ha anche lei stessa un ricco passato), quindi ridurla a un’eroina senza nome che si inserisce in se stessa sembra un’occasione persa.

Naturalmente, potrei essere solo io e il mio gusto per gli archi narrativi adeguati, e se non sei il giocatore più concentrato sulla narrativa, allora anche saltare ad ogni occasione per ispezionare la mascella del protagonista maschile prescelto va benissimo. La colonna sonora qui è davvero meravigliosa e non posso sottolineare quanto siano incredibilmente efficaci le scene tagliate meravigliosamente animate nell’accumulare il romanticismo. Il valore della produzione qui urla davvero “tripla A” e a volte sembra addirittura irreale che si tratti di un gioco mobile free-to-play.

Honkai: Star Rail terminerà il 2023 con la versione 1.6, intitolata Crown of the Mundane and Divine
Honkai: Star Rail terminerà il 2023 con la versione 1.6, intitolata Crown of the Mundane and Divine
Dragon Age: Dreadwolf in uscita quest'anno rivendica la fonte BioWare
Dragon Age: Dreadwolf in uscita quest'anno rivendica la fonte BioWare
Il nuovo State of Play per PS5 è stato il migliore degli ultimi anni, ma non è difficile
Il nuovo State of Play per PS5 è stato il migliore degli ultimi anni, ma non è difficile
Recensione di Settlement Survival: "Ricostruire nella natura selvaggia"
Recensione di Settlement Survival: "Ricostruire nella natura selvaggia"
Il prezzo della console PS5 è stato ridotto a £ 399 nel Regno Unito… di nuovo
Il prezzo della console PS5 è stato ridotto a £ 399 nel Regno Unito… di nuovo
 Modalità Roguelite No Return di Surviving The Last Of Us Parte II Remastered |  Nuovo gameplay oggi
Modalità Roguelite No Return di Surviving The Last Of Us Parte II Remastered | Nuovo gameplay oggi
L'aggiornamento di Zelda: Tears Of The Kingdom non ha risolto il bug di duplicazione
L'aggiornamento di Zelda: Tears Of The Kingdom non ha risolto il bug di duplicazione
In arrivo sui giochi Netflix questo mese: Braid, Paper Trail, Katana Zero e altri
In arrivo sui giochi Netflix questo mese: Braid, Paper Trail, Katana Zero e altri
Xbox sta eliminando le recensioni negative di Forza Motorsport rivendicate dai giocatori
Xbox sta eliminando le recensioni negative di Forza Motorsport rivendicate dai giocatori
Fan trasforma The Last Of Us in un FPS tramite la modalità foto
Fan trasforma The Last Of Us in un FPS tramite la modalità foto