Bresson Game

Il divertente combattimento di Rise of the Ronin non può elevare un mondo aperto pedonale

Il divertente combattimento di Rise of the Ronin non può elevare un mondo aperto pedonale


Rise of the Ronin è vittima di un genere in declino.

Mentre i giochi d’azione open-world sono diventati un appuntamento fisso nel calendario delle uscite sin dai primi anni 2000, l’ultimo mezzo decennio ha visto un malessere insinuarsi, man mano che i giocatori si stancano sempre di più di aprire una mappa infinita, disseminata di icone.

Ci sono, ovviamente, giochi che superano questo livello, come il seminale Elden Ring di FromSoftware, ma c’è la sensazione crescente che nel regno delle mappe enormi, milioni di obiettivi, giochi in stile torri da scalare, non è sufficiente essere un bravo uno di quelli per distinguersi. Rise of the Ronin è uno di questi, ma non risalta mai.

Rise of the Ronin è una compilation del tipo “Beh, questo è ciò che io chiamo giochi open-world”. Nelle prime ore ti verranno in mente Assassin’s Creed, Ghost of Tsushima e Sekiro: Shadow’s Die Twice.

Avviso: Per visualizzare questo incorporamento, consenti l’uso dei cookie funzionali nelle Preferenze cookie.

Ricordare un gioco non è un crimine, e il regista Fumihiko Yasuda ha persino citato Red Dead Redemption e Assassin’s Creed come ispirazioni per il gioco in una prossima intervista con VGC, ma diventa una stampella quando si inizia a pensare che preferirebbero giocare. l’ispirazione, piuttosto che ciò che ha ispirato.

Hai la sensazione che, essendo il primo gioco completamente open world di Team Ninja, lo sviluppatore si sia sentito obbligato a includere tutti i monotoni contenuti collaterali che erano nuovi dieci anni fa ma che hanno raggiunto lo status di meme negli anni successivi. Niente di tutto ciò è offensivo, ma sarebbe positivo se venissero rimossi tutti. Questo ad eccezione di alcuni combattimenti contro i boss secondari in cui puoi imbatterti, trasformando improvvisamente il gioco in una classica esperienza in stile Nioh. Battaglie con la spada uno contro uno, meccanica pura, niente lanugine.

Non è solo la sensibilità del mondo aperto a sembrare datata, anche il gioco sembra incredibilmente datato. È molto colorato e dal punto di vista artistico il gioco è forte, ma dal punto di vista tecnico sembra un decennio indietro rispetto ai suoi compagni di genere. Questo può essere compensato utilizzando la modalità grafica incentrata sulla grafica del gioco, ma questo è Team Ninja, se non dai priorità al frame rate, cosa stai facendo?

Come in tutti i giochi di Team Ninja, il combattimento è il punto forte di Rise of the Ronin. Durante il combattimento, ti concentrerai principalmente sulla lettura degli attacchi nemici e sulla ripubblicazione a turno. Ciò indebolirà la compostezza del nemico e ti consentirà di infliggere danni più significativi. Nelle battaglie uno contro uno, questa può essere una sfida divertente, mettere alla prova il tuo ingegno contro il nemico, ma diventa in qualche modo poco piacevole quando affronti gruppi più grandi.

Per prima cosa, c’è ben poco in termini di perdono quando due nemici attaccano uno dopo l’altro, ma troppo velocemente per parare due volte. Si potrebbe guardare a questo e sostenere che non dovresti entrare in una situazione in cui sei circondato da nemici, molte missioni del gioco ti circondano in questo modo con poche possibilità. Il combattimento del gioco dà il meglio di sé quando puoi intrufolarti in un accampamento nemico, abbattendo i tuoi nemici finché non rimane solo il boss.

“Si ha la sensazione che, essendo il primo gioco completamente open-world di Team Ninja, lo sviluppatore si sia sentito obbligato a includere tutti i monotoni contenuti secondari che erano una novità dieci anni fa ma che hanno raggiunto lo status di meme negli anni successivi.”

Esistono diversi stili di combattimento, che possono essere scambiati liberamente. Ogni nemico che affronterai avrà resistenza e punti di forza per ogni stile, il che significa che dovrai adattarti per essere efficace contro i tuoi nemici. Questo non è diverso dal predecessore di Ronin, Nioh. Ci sono un gran numero di armi primarie e secondarie, il che significa che c’è una discreta varietà nel combattimento. Il combattimento è divertente ovunque e porta con sé quelle che altrimenti sarebbero missioni secondarie incredibilmente noiose.

Il gioco segue il tuo personaggio personalizzato mentre viaggia attraverso una costa giapponese pre-Tokyo sulla strada per diventare un temibile Ronin. Il gioco è ambientato durante il periodo Bakumatsu della storia giapponese. Questo è un momento di grande transizione in Giappone e il gioco lo sfrutta a suo vantaggio riempiendo la storia di personaggi interessanti.

Le macchinazioni politiche della storia principale equivalgono di gran lunga alla migliore narrativa in un gioco di Team Ninja, e un’avventura di Team Ninja più mirata e tradizionale nella stessa ambientazione sarebbe stata molto più interessante. In effetti, per ottenere il massimo da L’Ascesa di Ronin, consigliamo vivamente di saltare del tutto le sciocchezze del mondo aperto e di concentrarsi principalmente sulla divertente campagna.

L’Ascesa del Ronin consente ai giocatori di seguire la storia nei panni di un mercenario professionista o anti-Shogun, il che sembra avere un impatto diffuso non solo nelle missioni che puoi affrontare, ma anche nei partner cooperativi dell’IA che si uniranno a te in quelle missioni. missioni. Quasi tutte le missioni possono essere giocate da soli, con partner IA o con altri giocatori reali.

In teoria, non c’è niente di sbagliato in questo, ma come accennato in precedenza, il sistema di combattimento dà il meglio di sé quando è uno contro uno, quindi aggiungere qualcun altro al gruppo rende le cose completamente sbilanciate. Ci sono alcuni combattimenti contro i boss chiaramente progettati per essere affrontati da una squadra di due o più persone, ma ce ne sono altrettanti che si interrompono completamente, con il risultato che il tuo amico IA subisce il peso maggiore del danno mentre tu stai dietro il tuo nemico e lo affetta. ai nastri.

Niente in L’Ascesa dei Ronin è brutto. È un gioco completamente passabile e sembra che sarebbe stato accolto molto più calorosamente da noi se gli ultimi 8 anni di giochi open-world non fossero esistiti. Nel 2024 sembra profondamente datato e, sebbene ci sia divertimento in un solido sistema di combattimento, non c’è molto in Rise of the Ronin che tu non abbia mai visto prima.

L’unica eccezione è l’ambientazione e la storia del gioco, che abbiamo apprezzato durante tutto il gioco, anche se le cose che stavamo facendo a sostegno di quella storia non erano eccezionali.

Xbox sta eliminando le recensioni negative di Forza Motorsport rivendicate dai giocatori
Xbox sta eliminando le recensioni negative di Forza Motorsport rivendicate dai giocatori
Justice Mobile, il MMORPG di arti marziali, arriverà su dispositivi mobili a fine giugno
Justice Mobile, il MMORPG di arti marziali, arriverà su dispositivi mobili a fine giugno
Ultime 48 ore per candidarsi al Pocket Gamer People's Choice Award 2023
Ultime 48 ore per candidarsi al Pocket Gamer People's Choice Award 2023
L'evento Transfer Rumor Mill di Top Eleven si concentra sull'attrazione di nuovi talenti nella tua squadra
L'evento Transfer Rumor Mill di Top Eleven si concentra sull'attrazione di nuovi talenti nella tua squadra
Clockmaker festeggia il suo nono anniversario con eventi in-game e l'uscita di un esclusivo disco in vinile
Clockmaker festeggia il suo nono anniversario con eventi in-game e l'uscita di un esclusivo disco in vinile
Anteprima di Open Roads: un inizio personale
Anteprima di Open Roads: un inizio personale
Sony chiamare Xbox e Nintendo inferiori è infantile, afferma l'esperto di brevetti
Sony chiamare Xbox e Nintendo inferiori è infantile, afferma l'esperto di brevetti
World of Tanks Blitz dà il benvenuto a Vinnie Jones come ambasciatore delle celebrità nell'evento Holiday Ops 2024
World of Tanks Blitz dà il benvenuto a Vinnie Jones come ambasciatore delle celebrità nell'evento Holiday Ops 2024
RTS Odokonia è ora in open beta per iOS e Android
Odokonia, un gioco gratuito di costruzione di basi a turni, è ora disponibile per Android e iOS
I 9 migliori giochi per dispositivi mobili del 2023 e un'enorme delusione
I 9 migliori giochi per dispositivi mobili del 2023 e un'enorme delusione