Bresson Game

Recensione: Wo Long Fallen Dynasty è un’avventura divertente anche se insignificante che è più Sekiro che Souls

Recensione: Wo Long Fallen Dynasty è un'avventura divertente anche se insignificante che è più Sekiro che Souls


Se hai intenzione di realizzare un gioco d’azione difficile nel 2023, verrai giudicato, spesso ingiustamente, contro alcuni dei giochi più acclamati e amati dall’era moderna.

Era dai tempi di Metroidvania che un termine non veniva applicato così facilmente a una tale litania di giochi come Soulsborne. Con quest’ultimo, però, non solo c’è un’aspettativa meccanica, ma anche un livello di qualità spesso impossibile da superare.

Questo non vuol dire che nessun gioco sia uscito dall’enorme ombra di FromSoftware e abbia calcato la propria strada: l’eccellente serie Nioh, anch’essa del Team Ninja, è un brillante esempio del genere.

Detto questo, è difficile separare le aspettative accumulate, anche quando alcune convenzioni di genere vengono sovvertite in modo intelligente. È lì che troviamo Wo Long: Fallen Dynasty.

L’ultimo gioco d’azione del Team Ninja è ambientato nell’era Romance of the Three Kingdoms, dove battaglie nella vita reale si scontrano con cavalli giganti e multi-tentacoli e tigri che abusano di steroidi. Interpreti nei panni di un eroe senza nome che viene spinto nel mezzo di una lotta per il potere, che apparentemente può essere risolta solo dal tuo personaggio imparando le finestre di parata di dozzine di creature orribili.

Wo Long: Fallen Dynasty – trailer di lancio

Wo Long in questo senso è meno simile a un Souls e più adiacente a Sekiro. Tuttavia, a differenza del gioco che fa scattare la maggior parte dei controller di From, Wo Long offre una finestra di parata molto più indulgente, consentendo a masochisti e non masochisti di godersi l’andirivieni della danza blocco-schivata-parata in cui si trasformano gli incontri.

Il gioco è più forte quando ci si concentra su questa parata. Le battaglie uno contro uno sono prove di tempismo e ritmo, esaminando le tattiche del tuo avversario e impegnandoti solo quando conosci il loro prossimo passo prima di loro. Sfortunatamente, il gioco sembra fin troppo ansioso di rimuoverti da queste battaglie uno contro uno ogni volta che può.

Ogni nemico, inclusi i boss che riempiono lo schermo, ha un indicatore di parata, che se cronometrato correttamente consentirà una finestra di opportunità per punire il nemico, infliggendo danni ingenti. I nemici e i boss più grandi richiedono spesso parate concatenate per lasciarli in questo stato vulnerabile.

La relativa mancanza di danni inflitti con la maggior parte delle armi comunica chiaramente che il gioco vuole che tu diventi un maestro di queste mosse, impegnandoti solo sulla difensiva, a meno che tu non sia così potente da non doverti nemmeno preoccupare di bloccare, come con i soldati generici .

Il nucleo del gioco è costruito attorno a un sistema di slancio, noto come il tuo morale, che influenza la quantità di danni inflitti dal tuo personaggio e quanti danni subisci.

Questo numero viene aumentato reclamando Battle Flags (l’equivalente del gioco dei falò), sconfiggendo i nemici e tirando a segno parate riuscite. Viene abbassato subendo danni, quindi ripristinato quando vieni ucciso. Più alto è questo numero, più alto sarà il numero a cui verrai reimpostato quando morirai.

Ad esempio, potresti trovarti bloccato appena prima di un boss con il tuo livello di morale a 17, ma se ti prendi il tempo per raddoppiare su te stesso intorno all’area prima di riprovare il boss, potresti arrivare fino a 25 , dandoti un vantaggio significativo nella prossima battaglia.

Questa meccanica è un’interessante svolta rispetto al solito pericolo dei Soulslike, poiché invece di preoccuparci enormemente di perdere Anime (Qi in Wo Long), ci siamo trovati molto più frustrati con noi stessi per aver permesso al nostro Morale di abbassarsi, e quindi ci siamo dati un momento più difficile contro il prossimo boss.

Se ti ritrovi a rimbalzare continuamente sullo stesso boss, c’è un buon ripristino mentale nell’andare in giro per i nemici di livello inferiore nell’area, comporre quelle parate e aumentare il livello di Morale. Non solo stai migliorando meccanicamente nel gioco, ma ti stai anche dando maggiori probabilità di sopravvivere alle mosse che al tuo grado inferiore sarebbero uccisioni con un colpo solo.

Il combattimento può sembrare veloce e fluido, anche se raccomanderemmo armi più veloci come spade singole o doppie lame: i bastoni e le mazze più lenti e pesanti, sebbene potenti, sembravano in contrasto con il rapido avanti e indietro dove abbiamo trovato il nostro più divertente.

“Il combattimento può sembrare veloce e fluido, anche se consigliamo le armi più veloci come le spade singole o le doppie lame: i bastoni e le mazze più lenti e pesanti, sebbene potenti, sembravano in contrasto con il rapido avanti e indietro dove abbiamo trovato il nostro più divertente.”

Le missioni in Wo Long sono affari abbastanza semplici “arrivare al capo e tagliargli la testa”, con piccole deviazioni frustranti. Ci sono campi di battaglia secondari, che sono essenzialmente missioni principali riproposte che attaccherai da un’angolazione diversa con un obiettivo diverso.

Questo è un nuovo modo per riutilizzare le stesse aree più volte, ma non le abbiamo trovate estremamente necessarie in quanto è facile essere sovralivellati esclusivamente lungo il sentiero dorato.

Wo Long è fantastico quando si tratta di una resa dei conti uno contro uno, il che rende la propensione per le missioni con compagni di intelligenza artificiale un’inclusione alquanto sconcertante. Mentre i controller di intelligenza artificiale partner in questo tipo di gioco non sono niente di enormemente nuovo e le meccaniche di evocazione / invasione multiplayer sono vecchie quanto il genere, Wo Long sembra che prenda il controllo per te in alcuni livelli, quasi come se non si fidasse di te superarlo da solo.

Non solo è strano perché Wo Long è un gioco impegnativo, se non mai estremamente difficile, ma il divertimento sta nell’isolare i nemici e attraversare intere aree senza subire un graffio: questo si interrompe quando i tuoi amici IA corrono avanti come linebacker, assorbendo il calore.

Per fortuna nella maggior parte delle situazioni, puoi dire loro di tornare a casa, ma alcuni combattimenti contro i boss sembrano molto sbilanciati dalla loro presenza. Ti senti già molto potente se vai in giro e ti assicuri di alzare ogni bandiera e abbattere ogni nemico: più aiuto è francamente l’ultima cosa di cui questo gioco ha bisogno.

Il gioco offre due modalità grafiche, dando priorità al frame rate e alla risoluzione. In un gioco basato sul tempo c’è davvero solo un’opzione, anche se abbiamo sperimentato la modalità di risoluzione ai fini della recensione. Le campane e i fischietti che aggiunge visivamente non saranno mai sufficienti per i sacrifici tecnici, e immaginiamo che la maggior parte dei devoti del genere si sentirà allo stesso modo.

Wo Long è artisticamente fantasioso, con una grande miscela di armature e armi tradizionali, ambientato in un mondo fantastico, a volte intriso di orrore. C’è qualcosa della direzione artistica di Bloodborne nel modo in cui anche i nemici umani e le strutture che si leggono come parte del nostro mondo sono corrotti e ostili se ti avvicini troppo.

Tuttavia, graficamente non è il più forte. Ci sono alcune trame confuse e alcuni modelli di personaggi che sembrano un po’ datati, forse un segno del suo status intergenerazionale.

“Il gioco offre due modalità grafiche, dando priorità al frame rate e alla risoluzione. In un gioco basato sul tempismo c’è davvero solo un’opzione.

Sebbene questi difetti siano abbastanza facilmente spazzati via dallo strano Levithian di cinquecento piedi che si lancia verso lo schermo, quella dimensione dell’incontro spesso ha innescato balbuzie e cali di frame rate durante il nostro gioco.

Un boss in particolare sembrava ritardare esattamente nello stesso momento durante ogni attacco, annullando completamente il tempismo della sua finestra di parata, un grosso problema in questo tipo di gioco. Sebbene questo sia qualcosa che potrebbe teoricamente essere risolto, in un gioco in cui il tempismo è importante, i momenti in cui questo è fortemente influenzato risaltano.

Wo Long: Fallen Dynasty è divertente dappertutto, ma in nessun momento sembra essenziale. Il combattimento è fluido e il sistema Morale è nuovo, ma non c’era nulla che ci trascinasse indietro dopo ogni sessione.

Tears of Themis annuncia l'evento Mystery of Bakerlon in una nuova città romantica
Tears of Themis annuncia l'evento Mystery of Bakerlon in una nuova città romantica
Il creatore di Resident Evil Shinji Mikami fonda una nuova società dopo aver parlato di "ultimo grande progetto"
Il creatore di Resident Evil Shinji Mikami fonda una nuova società dopo aver parlato di "ultimo grande progetto"
Fortnite tornerà su iOS nel Regno Unito, nel 2025
Fortnite tornerà su iOS nel Regno Unito, nel 2025
Kingdom: The Blood annuncia la data di uscita il 5 marzo dopo aver testato con successo
Kingdom: The Blood annuncia la data di uscita il 5 marzo dopo aver testato con successo
Hello Kitty Island Adventure porta i temi dell'amicizia e della positività nella versione 1.3
Hello Kitty Island Adventure porta i temi dell'amicizia e della positività nella versione 1.3
I punti premio GAME e l'abbonamento Elite verranno interrotti dopo luglio
I punti premio GAME e l'abbonamento Elite verranno interrotti dopo luglio
Concord è la risposta di PlayStation a Overwatch e non sta andando bene
Concord è la risposta di PlayStation a Overwatch e non sta andando bene
Microsoft non acquisterà Valve e Counter-Strike per £ 12.000.000.000
Microsoft non acquisterà Valve e Counter-Strike per £ 12.000.000.000
Blizzard cancella misteriosamente la BlizzCon 2024 ma tornerà "negli anni futuri"
Blizzard cancella misteriosamente la BlizzCon 2024 ma tornerà "negli anni futuri"
Baldur's Gate 3 vince il premio come miglior gioco ai prevedibili Bafta Video Game Awards 2024
Baldur's Gate 3 vince il premio come miglior gioco ai prevedibili Bafta Video Game Awards 2024
الدخان الخارج من جهاز xbox series x مجرد خدعة مزيفة !.