Bresson Game

Recensione: WarioWare: Move It è molto divertente… quando funziona

Recensione: WarioWare: Move It è molto divertente... quando funziona


I giochi WarioWare tendono a vivere o morire a causa dei loro espedienti.

Ogni nuovo capitolo della serie ha una sorta di meccanica di gioco distintiva che lo differenzia dagli altri: quando quella meccanica funziona bene, accadono cose meravigliose.

Che si tratti della creazione del concetto di minigioco nell’originale per Game Boy Advance, dell’uso del touch screen del DS in WarioWare: Touched o della possibilità di creare e condividere i propri giochi in WarioWare DIY, un forte espediente ha invariabilmente portato a una forte esperienza.

A volte, però, la serie non riesce a raggiungere il bersaglio. Il gioco WarioWare: Snapped del DSiWare Shop utilizzava la fotocamera a bassa risoluzione del palmare e di conseguenza era un po’ confuso, mentre abbiamo chiamato il titolo Switch WarioWare: Get it Together “incostante” a causa della sua meccanica di platforming dei personaggi.

Con l’undicesimo capitolo, WarioWare: Move It, Nintendo ha fatto rivivere un espediente del passato precedentemente presente nella serie: il controllo del movimento. Questo è già stato fatto in un paio di giochi WarioWare – Twisted e Smooth Moves rispettivamente su GBA e Wii – e ha funzionato abbastanza bene in quei casi. Questa volta, non così tanto.

Come è consuetudine di WarioWare, lo scopo del gioco è completare un flusso costante di minigiochi, ciascuno della durata di pochi secondi, consegnati a ritmo serrato. Per avere successo, i giocatori devono determinare rapidamente cosa sta succedendo, capire quali sono i controlli ed eseguire l’attività nel breve lasso di tempo a loro disposizione.

Avviso: Per visualizzare questo incorporamento, consenti l’uso dei cookie funzionali nelle Preferenze cookie.

Move It, come il precedente Smooth Moves di Wii, aggiunge un ulteriore passaggio al procedimento: subito prima dell’inizio di ogni minigioco ti viene detto come tenere i controller Joy-Con, il che significa che devi metterti rapidamente in posizione in modo che i controlli di movimento siano accurati .

Ci sono 18 diverse posizioni da cui il gioco può potenzialmente attingere, da quelle semplici (stai in piedi con i Joy-Contro al tuo fianco) a configurazioni più elaborate (tieni la mano dominante al naso e l’altra mano all’estremità posteriore come se stessi fingendo di essere un pollo).

Il gioco ti facilita in questi, rendendo l’inizio abbastanza lento di un gioco noto per il suo ritmo veloce. Ogni volta che incontri una posizione per la prima volta, l’azione si interrompe e un video esplicativo imperdibile prosegue un po’ più a lungo di quanto vorresti, mostrandoti la posizione e raccontandoti una sorta di battuta bizzarra.

Come nei precedenti giochi WarioWare, i minigiochi sono suddivisi in fasi separate, ciascuna ospitata da un personaggio diverso. La maggior parte di queste fasi comprendono minigiochi che utilizzano solo due o tre posizioni del gioco, il che significa che sei almeno parzialmente preparato per ciò che verrà dopo. Una volta superate queste fasi e sbloccate le modalità che incorporano ogni minigioco, però, è un gioco tutti contro tutti e tutte le 18 posizioni possono emergere in qualsiasi momento.

Il problema principale di tutto ciò è che alcune posizioni sembrano essere più reattive di altre. La posizione tozza, in cui ti accovacci e metti i Joy-Contro sulle ginocchia, non sembra registrare correttamente i nostri movimenti in alcuni giochi, ad esempio.

La peggiore di tutte, tuttavia, è la posizione “modello mano”, che richiede di rilasciare il Joy-Con sinistro e puntare quello destro verso la mano, utilizzando la fotocamera IR integrata. Questo è usato a malapena in altri giochi Switch ed è incerto nel migliore dei casi, ma in una situazione in cui hai solo pochi secondi per fargli riconoscere ciò che sta guardando – per non parlare di quanto sia facile tenere la fotocamera capovolta – giù quando sei di fretta – ci ha fatto fallire i suoi minigiochi con irritante regolarità.

Il fatto è che, nonostante tutti i trucchi e le magie contenute nei controller Joy-Con, questo ha funzionato molto meglio con l’umile telecomando Wii. Quasi tutti i giochi di WarioWare: Smooth Moves utilizzavano un singolo telecomando Wii, che era grosso e comodo da tenere, e aveva un rilevamento del movimento basato sull’accelerometro sufficientemente limitato da garantire che i giochi non ti chiedessero mai troppo.

“Il fatto è che, nonostante tutti i trucchi e i colpi di scena contenuti nei controller Joy-Con, questo ha funzionato molto meglio con l’umile telecomando Wii.”

Questa volta devi usare due Joy-Contro, che possono essere piccoli e scomodi da tenere per i giocatori con le mani più grandi, e includono il rilevamento sensibile del giroscopio che non era nel telecomando Wii originale, oltre a quella fotocamera IR, oltre a una serie di extra pulsanti. Il risultato è una configurazione troppo intelligente per il suo bene: un vero WarioWare multiuso e maestro in nessuno.

Per essere chiari, quando funziona è più divertente che mai. I 223 minigiochi nella modalità Storia principale mantengono facilmente l’umorismo assurdo per cui la serie è sempre stata conosciuta, sia che tu stia cercando di togliere le calze dalla faccia di qualcuno (non chiedere) o di far muovere i fianchi a due enormi giganti in modo che un omino minuscolo possono dondolarsi attorno a una corda attaccata alla vita.

Ci sono un sacco di risate da fare qui. È solo che c’è sempre un “oh, andiamo” (o qualcosa di più colorato) che aspetta dietro l’angolo per la prossima volta che giurerai di aver fatto bene e il gioco decide altrimenti.

Questo non è nemmeno sempre un problema in alcune situazioni. Just Dance è un ottimo esempio di gioco che ruota attorno ai controlli di movimento ma non è mai riuscito a usarli per tracciare con precisione i movimenti di un giocatore. Indossalo durante una festa, però, e ai giocatori non importerà, perché il gioco non li delude mai e si divertiranno comunque a ballare.

WarioWare: Move It è l’esatto opposto: è un gioco che richiede di padroneggiare i suoi controlli in pochi secondi e ti delude se non ci riesci. Questi controlli devono essere infallibili – come lo erano sul GBA, come lo erano sul DS, come lo erano per la maggior parte del tempo anche su Wii – e semplicemente non sono qui.

“È un gioco che richiede di padroneggiare i suoi controlli in pochi secondi e ti delude se non ci riesci. Questi controlli devono essere infallibili – come lo erano sul GBA, come lo erano sul DS, come lo erano per la maggior parte del tempo anche su Wii – e semplicemente non sono qui.

Va anche sottolineato che qui l’accessibilità è un fallimento, con pochissime concessioni per chi non è in grado di giocare nel modo richiesto. Mentre Ring Fit Adventure di Nintendo dava ai giocatori la possibilità di evitare determinati movimenti (come correre sul posto) se le loro circostanze personali lo rendevano difficile o impossibile, Move It è felice solo se sei in grado di “spostarlo” secondo i suoi termini.

Se non riesci ad accovacciarti, fallirai nella posizione tozza. Se non hai cinque dita nella mano sinistra, fallirai in alcuni giochi con la fotocamera IR. Se non hai la possibilità di tenere due Joy-Contro, essenzialmente non puoi giocare in modalità giocatore singolo (la modalità Party da 2-4 giocatori consente di giocare con un singolo Joy-Con).

Anche i giocatori non disabili devono assicurarsi di avere l’attrezzatura giusta. Naturalmente, a causa dei requisiti Joy-Con, giocare su Switch Lite è un divieto a meno che tu non abbia Joy-Con extra di riserva (e anche in questo caso, dovrai allontanarti da esso per eseguire i movimenti, rendendolo troppo difficile da vedere).

E se buttassi via i cinturini da polso dei Joy-Con in un armadio, o anche nella spazzatura, perché non pensavi che avresti mai avuto bisogno di usarli, potresti avere difficoltà qui: alcuni minigiochi richiedono che tu lasci cadere un Joy-Con Con metà gioco e lascialo penzolare dalla cinghia.

Questa recensione affronta principalmente i punti negativi del gioco perché sono così atipici rispetto a quella che dovrebbe essere l’esperienza WarioWare. Ma c’è ancora del tempo piacevole da trascorrere qui, e la maggior parte dei minigiochi è perfettamente giocabile senza problemi di sorta.

È solo che quando un gioco, per sua stessa natura, ti dà solo pochi secondi per farlo bene, raramente ti viene dato il tempo per correggerti. E se quei pochi secondi implicano la riproduzione di un gioco con controlli di movimento e tali controlli di movimento non funzionano perfettamente la prima volta, si verificheranno dei problemi. E, data la frequenza con cui il gioco ti lancia queste esplosioni di pochi secondi, la legge delle medie impone che otterrai almeno una manciata di problemi durante ogni sessione di gioco.

A parte quell’orribile spin-off della fotocamera DSiWare, non c’è mai stato un gioco WarioWare veramente brutto, solo brillanti e semi-decenti. WarioWare: Move It rientra saldamente in quest’ultima categoria, offrendo molte risate ma anche più della sua giusta dose di frustrati grugniti di ingiustizia.

KartRider Rush + aggiunge nuovi kart ed eventi a tempo limitato nell'aggiornamento "Meccanico" della stagione 18
KartRider Rush + aggiunge nuovi kart ed eventi a tempo limitato nell'aggiornamento "Meccanico" della stagione 18
La PS5 Slim è ufficiale e costa esattamente come l'originale
La PS5 Slim è ufficiale e costa esattamente come l'originale
Il gioco Spider-Man 2 per PS5 è incentrato sul multiverso e suggerisce una perdita di giocattoli
Il gioco Spider-Man 2 per PS5 è incentrato sul multiverso e suggerisce una perdita di giocattoli
Play Together è l'ultimo gioco a ricevere il trattamento Hello Kitty con la nuova collaborazione Sanrio
Play Together è l'ultimo gioco a ricevere il trattamento Hello Kitty con la nuova collaborazione Sanrio
Review: The Super Mario Bros Movie toys aren’t blowing smoke when it comes to quality
Recensione: i giocattoli di Super Mario Bros Movie non fanno fumo quando si tratta di qualità
Anteprima di Super Monkey Ball Banana Rumble: riportiamo Monkey Ball nel 2024
Anteprima di Super Monkey Ball Banana Rumble: riportiamo Monkey Ball nel 2024
Beyond Good & Evil 2 perde più personale a causa delle indagini sul lavoro
Beyond Good & Evil 2 perde più personale a causa delle indagini sul lavoro
Recensione: Apollo Justice: Ace Attorney Trilogy offre una ricchezza di perfezione giudiziaria
Console PS5 per ottenere una riduzione del prezzo di £ 75 a £ 405 fonte di reclami
Console PS5 per ottenere una riduzione del prezzo di £ 75 a £ 405 fonte di reclami
Resident Evil Village e Resident Evil 4 Remake hanno entrambi aperto i preordini per le loro versioni iOS di prossima uscita
Resident Evil Village e Resident Evil 4 Remake hanno entrambi aperto i preordini per le loro versioni iOS di prossima uscita
Unwind and relax with free arcade games. اكثر جهاز مبيعاً في السوق البريطاني لشهر فبراير 2021.