Bresson Game

Recensione Exoprimal – Dino crisi di fiducia

Recensione Exoprimal - Dino crisi di fiducia


Exoprimal – robot e dinosauri sono un buon mix (Immagine: Capcom)

Sicuramente non è Dino Crisis 4, ma il nuovo sparatutto multiplayer di Capcom ha molto più da offrire di quanto sembri a prima vista.

Capcom deve aver saputo che la prima e ultima cosa di cui qualcuno vorrebbe mai parlare, quando si tratta di Exoprimal, è Dino Crisis. Dato che i dinosauri sono uno spettacolo così frustrantemente raro nei videogiochi moderni, nel momento in cui tutti hanno sentito parlare di Exoprimal hanno pensato che fosse una specie di spin-off segreto di Dino Crisis. Ma non lo è davvero. A meno che non ci sia qualche oscuro riferimento da qualche parte che ci siamo persi, questo è esattamente quello che sembra essere: uno sparatutto a squadre che è in parti uguali ispirato in modo intelligente e noiosamente derivato.

Per chi è troppo giovane per ricordarlo, l’originale Dino Crisis è uscito nel 1999 ed era fondamentalmente Resident Evil ma con dinosauri, con un tono survival horror simile e Shinji Mikami come regista. Tuttavia, non è stato un grande successo e quindi il sequel un anno dopo è stato trasformato in più di un gioco d’azione diretto. Entrambi sono stati ben accolti nei circoli dei fan, ma l’esclusiva Xbox del 2003 Dino Crisis 3 sicuramente non lo era – e lì la serie si è estinta.

Da allora ci sono stati vaghi accenni a un remake, nello stile di Resident Evil 2, ma qualche anno fa Capcom sembrava aver cambiato idea e non è passato molto tempo da quando abbiamo iniziato a sentire parlare di Exoprimal. Tuttavia, se lo stanno usando per valutare quanto le persone siano interessate ai giochi di dinosauri, temiamo che Dino Crisis 4 non accadrà mai.

Il trailer dell’annuncio dell’anno scorso per Exoprimal ha fatto un tuffo memorabile, in quanto ha introdotto l’idea di avere previsioni del tempo per quando i portali giganti si sarebbero aperti nel cielo e centinaia di dinosauri sarebbero caduti da essi. Sembrava un tentativo intenzionale di ricordare la stravaganza dell’era Capcom della fine degli anni ’90, e dei giochi giapponesi in generale, quando le trame non contavano mai fintanto che il gioco stesso era divertente.

Siamo per tutto questo, anche se per un gioco solo multiplayer c’è in realtà una storia relativamente complicata, che coinvolge un’intelligenza artificiale malvagia, viaggi nel tempo (non solo dal punto di vista dei dinosauri) e dover prendere parte a giochi di guerra per collezionare dati dalle varie tute mech che stai provando. Questi dati, che coinvolgono anche dinosauri appositamente mutati, sono apparentemente così preziosi che ci sono persino gruppi rivali e mercenari che combattono per ottenerli.

Niente di tutto ciò ha importanza, dato che Exoprimal è uno sparatutto online in terza persona in cui hai costantemente a che fare con sciami di dinosauri, tra elementi sia cooperativi che competitivi, a seconda di cosa sta succedendo in un dato momento.

Capcom ha chiaramente giocato a molti sparatutto online ultimamente, ma invece di concentrarsi su uno stile particolare, ha invece riempito Exoprimal con assolutamente ogni permutazione, tutto in una volta. Le partite sono a round ma possono avere una vasta gamma di obiettivi, dall’uccisione di un determinato numero di dinosauri all’affrontare boss, catturare punti di controllo e consegnare pacchetti di alto valore.

All’inizio la squadra rivale è visibile solo come fantasmi rossi in stile Dark Souls, che giocano nel proprio gioco, ma nei round successivi i due giochi convergono e devi combattere anche loro. All’inizio sembra un po’ un guazzabuglio, soprattutto quando il gioco aggiunge l’equivalente preistorico di un guscio blu di Mario Kart, in cui un membro del team – di solito quello con le prestazioni più basse – riesce a controllare un dinosauro gigante nel tentativo di invertire la tendenza.

Sembra che il gioco stia intenzionalmente lanciando contro il muro ogni meccanica a cui può pensare, nella speranza che qualcosa si attacchi, ma in realtà è più considerato di quanto sembri a prima vista. I primi round, in cui non puoi interagire con la squadra rivale, sono fondamentalmente una gara per completare prima gli obiettivi, in modo da ottenere un bonus per iniziare il round successivo, e questa è una dinamica interessante e unica che enfatizza il gioco di squadra e la pianificazione anticipata .

Exoprimal – siamo davvero impressionati dal fatto che abbiano le piume (Immagine: Capcom)

Gli exosuit che indossi sono divisi in tre semplici tipi di classe e sebbene abbiano le loro mosse e specialità uniche e uniche, tutto sembra molto simile a Overwatch Lite. Molti dei semi sono fortemente ispirati a specifici personaggi di Overwatch, eppure Exoprimal manca delle complesse interdipendenze del gioco di Blizzard, che lo rendono così di successo. Allo stesso modo, la sparatoria e l’azione sono solide ma mai straordinarie, il che non è abbastanza buono per uno sparatutto multiplayer online.

Forse il problema più schiacciante con Exoprimal è che, poiché è un complicato gioco di squadra, tutti devono sapere cosa stanno facendo per assicurarsi che sia divertente, il che è un compito arduo quando hai 10 persone che giocano contemporaneamente e così vasta gamma di obiettivi possibili.

Non solo tutti devono comprendere gli obiettivi a livello macro, ma vuoi anche assicurarti che comprendano i loro ruoli individuali e abbiano una profonda familiarità con l’esotuta specifica che stanno utilizzando.

Altro: Di tendenza

È molto da chiedere a qualsiasi gioco, specialmente uno di nicchia come questo, che non è stato esattamente vivace nella sua prima settimana online. Anche se presumiamo che le cose siano più impegnative su Xbox, dove è un titolo Game Pass del primo giorno, il che rende molto più facile consigliare. Exoprimal non è un grande gioco ma nonostante abbia preso in prestito così tanto da altri titoli ha un fascino tutto suo.

Gran parte di ciò deriva dalle sue vibrazioni Capcom della vecchia scuola. I robot e i dinosauri sono tutti ben progettati e animati, con molti dettagli carini che conferiscono loro una sorprendente personalità. Gli intermezzi con gli umani alla base sono piuttosto odiosi, ma ad essere onesti sembra proprio come l’inizio del secolo come tutto il resto, con una stupida mancanza di pretese che è davvero rinfrescante.

Questo è un gioco strano, che insegue cinicamente le tendenze del settore e si oppone goffamente ad esse. Non vogliamo particolarmente giocarci mai più, ma non possiamo dire che non ci siamo divertiti, quando abbiamo iniziato un buon gioco. Non è esattamente un’approvazione squillante, ma sfortunatamente i fan dei dinosauri e coloro che cercano un po’ di originalità nella loro azione online, non possono permettersi di essere esigenti.

Riepilogo della recensione di Exoprimal

In breve: Uno sparatutto online molto particolare che riesce a essere allo stesso tempo silenziosamente originale e spudoratamente derivativo. Tuttavia, contiene dinosauri e questo conta molto.

Professionisti: La struttura in stile time attack è in realtà piuttosto insolita ed efficace, così come il mix di elementi cooperativi e competitivi. Design artistico e tono divertenti, in un certo senso dell’era di Dreamcast.

Contro: L’azione principale è nella migliore delle ipotesi mediocre, con molte ovvie rubate da Overwatch ma nessuna della stessa profondità. Nessun elemento per giocatore singolo, il che lo rende molto costoso e rapidamente ripetitivo.

Punto: 6/10

Formati: PlayStation 5 (rivisto), Xbox One, PlayStation 4, Xbox Series X/S e PC
Prezzo: £ 49,99*
Editore: Capcom
Sviluppatore: Capcom
Data di rilascio: 14 giugno 2023
Valutazione dell’età: 16

*disponibile su Game Pass al momento del lancio

Invia un’e-mail a info@bressongame.com, lascia un commento qui sotto e seguici su Twitter.

ALTRO: Anteprima pratica di Exoprimal: non chiamatela crisi dei dinosauri

ALTRO: riepilogo Capcom Spotlight: date di uscita per Exoprimal, Ghost Trick e altro

ALTRO: Il gioco di dinosauri Capcom Exoprimal sembra gloriosamente stupido su PS5

Segui Metro Gaming su Twitter e scrivici a info@bressongame.com

Per inviare più facilmente le lettere della posta in arrivo e le funzionalità del lettore, senza la necessità di inviare un’e-mail, basta usare la nostra pagina Invia materiale qui.

Per altre storie come questa, controlla la nostra pagina sui giochi.

Iscriviti a tutti i contenuti di gioco esclusivi, le ultime versioni prima che vengano visualizzate sul sito.

Privacy Policy » Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano la Privacy Policy e i Termini di servizio di Google.

Cardfight Vanguard Zero, l'anime PvP card battler, terminerà il servizio entro la fine dell'anno
Cardfight Vanguard Zero, l'anime PvP card battler, terminerà il servizio entro la fine dell'anno
Splatoon 3 riporta Coloropoli con il primo DLC del Pass di espansione ora disponibile
Splatoon 3 riporta Coloropoli con il primo DLC del Pass di espansione ora disponibile
Metro Video Game Awards 2023: il migliore dell'anno secondo GameCentral
Metro Video Game Awards 2023: il migliore dell'anno secondo GameCentral
Nessuno sta giocando a Halo Infinite mentre i numeri di Steam scendono al 2% dal lancio
Nessuno sta giocando a Halo Infinite mentre i numeri di Steam scendono al 2% dal lancio
Recensione Crunchyroll Game Vault - "Giochi fantastici nel servizio esclusivo... se solo ce ne fossero di più"
Recensione Crunchyroll Game Vault - "Giochi fantastici nel servizio esclusivo... se solo ce ne fossero di più"
Guarda la prima esplosiva sequenza di gioco di Marvel's Spider-Man 2
Guarda la prima esplosiva sequenza di gioco di Marvel's Spider-Man 2
Recensione di Lonesome Village - "Riportare indietro le persone sconcertanti!"
Recensione di Lonesome Village - "Riportare indietro le persone sconcertanti!"
Anteprima di Super Mario Bros. Wonder: uno sguardo esclusivo a tre nuovi livelli
Anteprima di Super Mario Bros. Wonder: uno sguardo esclusivo a tre nuovi livelli
Anteprima di Thirsty Suitors - Heartbreak si sente bene in un gioco come questo
Anteprima di Thirsty Suitors - Heartbreak si sente bene in un gioco come questo
La scena post-crediti eliminata di Modern Warfare 3 mostra un nuovo finale per Captain Price
La scena post-crediti eliminata di Modern Warfare 3 mostra un nuovo finale per Captain Price
Unwind and relax with free arcade games. رسميًا لعبة elden ring ستدعم اللغة العربية مع إصدار توسعتها في 21 يونيو.