Bresson Game

Recensione del microfono Maono PD100X e del mixer audio G1 Neo

Recensione del microfono Maono PD100X e del mixer audio G1 Neo



  • Pratico pacchetto iniziale che è un semplice affare plug-and-play
  • Facile da usare e molto portatile
  • Non è la necessità più importante da avere se non sei uno streamer

Le periferiche di oggi hanno reso più semplice che mai la creazione di contenuti basati esclusivamente sui giochi e, con la sua gamma di dispositivi in ​​costante crescita sia per i principianti che per gli audiofili, Maono sembra aver puntato a dominare una buona fetta di quel mercato.

Il bundle Maono PD100X e G1 Neo sono facili da usare e davvero adatti ai principianti per chiunque stia cercando di diventare un creatore di contenuti a qualsiasi titolo, insieme all’illuminazione RGB rumorosa e orgogliosa che dimostra che Maono conosce fin troppo bene il suo pubblico. Ma questi aggiungono davvero valore al kit quotidiano di un giocatore?

Aspetto e funzionalità del microfono e del mixer Maono

Proprio come i suoi predecessori, il Maono PD100X sventola la bandiera del geekdom dei giocatori con la sua impenitente illuminazione RGB. Questa volta, Maono ha scelto di buttare la sottigliezza fuori dalla finestra, optando invece per rivestire l’intero corpo del microfono dinamico USB/XLR con luci RGB smerigliate che puoi attivare tramite un piccolo pulsante nella parte inferiore. Il resto del microfono è tenuto insieme da un windfoam integrato rispetto a quello staccabile del PD200X, il che è un bel tocco data la facilità con cui il windfoam spesso si staccava sul modello precedente.

L’opzione di disattivazione audio, tuttavia, è stata sostituita con un pulsante touch che, secondo la mia esperienza, è soggetto a tocchi accidentali, motivo per cui preferisco ancora la sensazione tattica del pulsante vero e proprio nei modelli precedenti. Il resto dei controlli è ancora semplice come dovrebbe essere, con la manopola 2 in 1 che controlla sia il guadagno del microfono che il volume delle cuffie, nonché la porta USB-C sotto il microfono insieme alle comode cuffie da 3,5 mm. Jack.

Ho anche apprezzato molto il fatto che il PD100X ora sia dotato di un proprio supporto che puoi utilizzare come accessorio desktop o montare su un braccio a seconda della configurazione. A causa dei limiti di spazio, spesso preferisco avere i microfoni montati su un braccio, ma apprezzo anche la flessibilità di utilizzare il microfono appoggiato su un tavolo quando se ne presenta la necessità.

Per quanto riguarda il mixer audio G1 Neo, è un oggetto adorabile che offre tutte le esigenze di base che un creatore di contenuti potrebbe avere in un pacchetto pratico. I pulsanti sono belli e grandi e ognuno ti dice esattamente cosa fa, oltre ai cursori del volume e alle manopole guadagno/riverbero e, ovviamente, tutte le luci RGB che un giocatore possa desiderare. Potrebbe non avere una propria batteria, ma le sue dimensioni portatili e la semplice connettività USB-C lo rendono comunque comodo da portare in giro.

La dimensione dei pulsanti lo fa sembrare un po’ un giocattolo, a dire il vero, ma suppongo che sia una scelta di design per evitare di silenziarti accidentalmente durante una partita o di premere il cambio voce mentre stai raccontando un documentario podcast. Anche le impugnature sotto il mixer sono belle e stabili e, sebbene secondo me i pulsanti non siano i più comodi da premere, i cursori sono belli e lisci e scivolano con una sensazione soddisfacente.

Prestazioni del microfono Maono PD100X e del mixer audio G1 Neo

Ora, un microfono è un microfono e Maono è noto per fornire prestazioni con un ottimo rapporto qualità-prezzo con i suoi prodotti. La sua gamma di microfoni dimostra che non è necessario spendere una fortuna per ottenere una qualità audio professionale e la sua connettività di tipo C rende indolore quando utilizzi il microfono sul tuo dispositivo mobile.

Lo stesso vale per il PD100X, e mi piace come sia tornato a posizionare la bocca sopra il microfono anziché davanti come nel Maono DM30RGB. È abbastanza leggero da portare con te ma anche abbastanza pesante da mantenerlo stabile sulla scrivania e non hai bisogno di complicate configurazioni o passaggi di installazione da eseguire solo per farlo funzionare.

Tuttavia, non sono riuscito a far funzionare l’app mobile Maono Link con il mio telefono, nonostante il passaggio a dispositivi e cavi diversi. Il programma funziona perfettamente sul mio laptop, il che è strano dato che i telefoni riescono a rilevare il microfono ma l’app semplicemente non si avvia.

Per quanto riguarda il mixer audio G1 Neo, tuttavia, non tutti potrebbero essere a conoscenza di come funzionano queste cose, quindi lascia che ti guidi un po’ attraverso le porte sul retro.

In sostanza, il mixer ti consente di armeggiare con la tua voce, la musica e l’uscita audio con il semplice tocco di un pulsante. Con G1 Neo, puoi collegare il tuo microfono XLR oppure puoi scegliere di utilizzare le cuffie con microfono incorporato come ingresso audio. C’è un’altra porta dedicata solo per le cuffie senza microfono se desideri utilizzarle entrambe separatamente. La porta AUX IN serve per collegare una fonte esterna di telefono cellulare per la musica di sottofondo, che puoi anche collegare tramite Bluetooth al mixer. Inoltre, l’uscita audio può essere collegata tramite un altoparlante.

Per quanto riguarda lo streaming stesso, puoi utilizzare la porta USB-C per collegare il tuo telefono e, infine, anche l’alimentazione avviene tramite una porta USB-C separata. Con tutto ciò, puoi eseguire lo streaming sul tuo telefono o sul tuo PC e utilizzare un altro telefono come sorgente di ingresso per la musica di sottofondo.

Il mixer stesso ha quattro pulsanti preimpostati che puoi personalizzare per aggiungere tracce personalizzate: puoi programmare una traccia di risate, ad esempio, o registrare il tuo messaggio vocale o intro predefinito e riprodurlo con il semplice tocco di un pulsante. Gli altri pulsanti del mixer ti consentono di ridurre il rumore di fondo, cambiare la tua voce, monitorare l’ingresso del tuo microfono e controllare l’illuminazione RGB.

Ciò che mi piace è che non devi essere uno scienziato missilistico per capire come utilizzare questi pulsanti, poiché il pratico manuale di istruzioni ti dice tutto ciò che devi sapere in un batter d’occhio. La cosa strabiliante qui è che puoi semplicemente utilizzare tutti questi effetti senza bisogno di software aggiuntivo: basta scegliere la tua piattaforma di streaming, quindi collegarla, riprodurla e creare podcast (o streaming). Questo è tutto.

Qual è l’appello?

Ora, potresti pensare che non avrai molta utilità per un mixer audio se non stai cercando di creare contenuti, eseguire streaming live o registrare podcast – e hai ragione. Per me, che non sono uno streamer, un mixer audio non è una necessità: non renderà la chat vocale più semplice o più conveniente per me durante le partite multiplayer e, in effetti, occuperà solo lo spazio limitato attorno al mio computer. scrivania. Anche se un microfono è sicuramente un must, un mixer non lo è.

Tuttavia, averlo a portata di mano offre la possibilità di fare veloci doppiaggi o magari creare contenuti anche in privato o per gli amici, il che, data la facilità d’uso del G1 Neo, è sicuramente il benvenuto. Mi piace particolarmente il modo in cui l’opzione SideChain abbassa automaticamente il volume della musica di sottofondo ogni volta che parlo, anche se ho qualche problema con le opzioni Direct Monitor e Loopback. Mi hanno permesso di ridurre gli echi indesiderati e di continuare a sentirmi parlare, ma il monitoraggio lascia sicuramente spazio a miglioramenti dato lo strano riverbero che potevo ancora sentire.

Le stelle dello spettacolo, tuttavia, sono le luci RGB, che, data la mia natura facilmente attratta dalle luci, è già un enorme vantaggio. Naturalmente, ora che il PD100X ha l’illuminazione RGB su tutto il corpo, potrebbe essere troppo rumoroso per alcune persone e, se non vuoi accecare tutti intorno a te con tutti i colori abbaglianti, opta per un look più discreto. del PD400X potrebbe essere la soluzione migliore.

Se tutto ciò sembra proprio la tua tazza di tè, il pacchetto Maono PD100X e G1 Neo sarà disponibile per l’acquisto dal sito ufficiale a partire dal 1 giugno a $ 119,99 o l’equivalente locale.

Anteprima di Lords of the Fallen (2023) - Un'entusiasmante trasformazione
Anteprima di Lords of the Fallen (2023) - Un'entusiasmante trasformazione
Berserk Boy è una versione moderna e soddisfacente di Mega Man
Berserk Boy è una versione moderna e soddisfacente di Mega Man
Il team di The Lord Of The Rings: Gollum è già al lavoro su un secondo gioco
Il team di The Lord Of The Rings: Gollum è già al lavoro su un secondo gioco
Kirby's Return to Dream Land Deluxe è un altro eccellente remaster Nintendo
Kirby's Return to Dream Land Deluxe è un altro eccellente remaster Nintendo
 Final Fantasy 16: esplorazione dei sotterranei e combattimento con i boss |  Nuovo gameplay oggi
Final Fantasy 16: esplorazione dei sotterranei e combattimento con i boss | Nuovo gameplay oggi
 Anteprima di Pacific Drive - Amico, dov'è la mia macchina?  Sto per morire
Anteprima di Pacific Drive - Amico, dov'è la mia macchina? Sto per morire
Hands-on con Wild Card Football, un gioco Gridiron che trae ispirazione da Mario Kart
Hands-on con Wild Card Football, un gioco Gridiron che trae ispirazione da Mario Kart
Apple revoca il divieto per gli emulatori di giochi su iOS
Apple revoca il divieto per gli emulatori di giochi su iOS
Ubisoft condivide il nuovo trailer della storia di Avatar: Frontiers Of Pandora
Ubisoft condivide il nuovo trailer della storia di Avatar: Frontiers Of Pandora
Rise of Stars festeggia il primo anniversario con speciali coupon in omaggio
Rise of Stars festeggia il primo anniversario con speciali coupon in omaggio
With racing truck difference gamestopia visitors also play free online games from the following list :.