Bresson Game

La Corona Perduta è il primo tesoro nascosto del 2024

La Corona Perduta è il primo tesoro nascosto del 2024


Quello che una volta era un pilastro del programma di rilascio di Ubisoft, generando giochi molto amati come Le Sabbie del Tempo, Guerriero Entro e I Due Troni, le fortune di Prince of Persia sono diminuite quasi parallelamente alla fulminea ascesa del più grande franchise di Ubisoft, Assassin’s Creed.

L’influenza della serie su Assassin’s Creed è inequivocabile, ma dal punto di vista di Ubisoft, il successo del suo franchise più grande ha reso Prince of Persia in qualche modo irrilevante. Non aiuta il fatto che il remake attualmente in fase di sviluppo di Le Sabbie del Tempo abbia apparentemente dovuto affrontare una produzione così difficile.

Ecco Prince of Persia: The Lost Crown, un capitolo Metroidvania a scorrimento laterale della serie PoP sviluppata da Ubisoft Montpellier, il team dietro la serie Rayman, incluso il seminale Rayman Legends.

Acquista Prince of PersiaPrince of Persia: The Lost Crown (PS5)Prince of Persia: The Lost Crown (Xbox)Prince of Persia: The Lost Crown (Switch)

L’influenza di Rayman è fortemente sentita in The Lost Crown, poiché mentre, a differenza dell’eroe originale di Ubisoft Montpellier, il tuo personaggio principale ha arti che collegano le sue appendici al suo corpo, il movimento rapido, l’eccitante platform e l’eccellente level design sono tutti presenti e corretti. .

La Corona Perduta è un metroidvania. Esplorerai un vasto mondo pieno di sentieri bloccati, che diventeranno poi accessibili grazie ai poteri che riceverai durante i tuoi viaggi. Questo è il territorio dei videogiochi ben consumato e negli ultimi anni c’è stata una serie di antipasti di alta qualità nel genere. Giochi come Dead Cells (che era così fedele che in seguito ha ricevuto contenuti ufficiali di Castlevania) e l’eccellente Metroid Dread guidano il gruppo dei recenti Metroidvania, ma siamo felici di dire che The Lost Crown non è poi così lontano.

In un modo cruciale, in realtà supera quei titoli, ed è risolvendo uno dei più grandi fastidi del genere e mettendo senza lavoro gli scrittori di guide tutto in una volta. Come accennato, il gioco è pieno di percorsi nascosti che possono essere sbloccati solo con poteri trovati più avanti nel gioco.

Supponiamo che ti imbatti in questi problemi prima di avere la potenza di cui hai bisogno. In questo caso, il gioco ti permetterà di fare uno screenshot dell’area e di posizionarlo sulla tua mappa, il che significa che in seguito, quando inizierai a sbloccare i poteri, potrai verificare se è la meccanica corretta di cui hai bisogno per risolvere un enigma senza dover trascinare tornare a quella prima area.

Niente ci ha reso più motivati ​​a tornare indietro e collezionare tutto in un gioco dopo un bel po’ di tempo. È innovativo, semplice e riduce completamente la possibilità di tornare in un’area solo per rendersi conto di avere il potere sbagliato, il che è cruciale su una mappa così grande.

Parlando della mappa, il mondo di The Lost Crown è vasto ed estremamente vario. Proprio quando pensavamo di essere arrivati ​​al punto in cui saremmo tornati all’inizio del gioco per finire i fili sciolti, una nuova enorme porzione della mappa si è aperta, inviandoci un percorso verso un potere completamente nuovo . Ciò si ricollega al nostro punto precedente sull’abilità degli screenshot, poiché senza di essa, la portata di The Lost Crown sembrerebbe un po’ travolgente da ripercorrere.

Il combattimento consiste in gran parte di hacking e slash con una generosa parata e alcune armi a distanza. Questo è l’elemento più debole di The Lost Crown, poiché sebbene siano offerte molte opzioni, i nemici non si sentono mai particolarmente soddisfacenti da sconfiggere e i combattimenti contro i boss sono spesso incoerenti.

Nessuno dei piccoli nemici che combatti nella maggior parte del gioco rappresenta qualcosa di simile alla minaccia dei boss, quindi spesso ci siamo sentiti impreparati o arrugginiti quando si trattava di combattere nemici con barre della salute che riempivano lo schermo, a differenza dei piccoli nemici che possono essere spedito molto facilmente.

“Senza la sua capacità di appuntare screenshot sulla mappa, le dimensioni di The Lost Crown sembrerebbero un po’ travolgenti da percorrere a ritroso.”

Visivamente, questo non è il gioco più sorprendente, ma il design dei personaggi è forte e gli ambienti in cui viaggi sono vari. Fondamentalmente, il gioco ha un linguaggio visivo molto chiaro, il che significa che è molto improbabile che dovrai cercare per ore una piccola crepa nel muro, che ti porterà al tuo prossimo obiettivo. È un gioco dall’aspetto semplice, ma è tutto ciò che deve essere.

Funziona incredibilmente bene su PlayStation 5, il che è l’ideale per i giochi platform complicati che a volte possono includere decisioni in frazioni di secondo. Per questo motivo ci sarebbe piaciuto vedere il sistema di parata leggermente più raffinato e gratificante; il gioco ha sicuramente le prestazioni tecniche per supportarlo.

The Lost Crown sembra destinato a diventare il classico di culto a cui le persone ti implorano di giocare prima di finalizzare la tua lista di Giochi dell’anno per il 2024. Il platform è davvero eccellente e una meritata flessibilità da parte del team dietro il meraviglioso Rayman Legends.

Acquista Prince of PersiaPrince of Persia: The Lost Crown (PS5)Prince of Persia: The Lost Crown (Xbox)Prince of Persia: The Lost Crown (Switch)

Gli enigmi che popolano il vasto mondo sono coinvolgenti e intelligenti senza essere terribilmente fastidiosi per il controller, e l’intero gioco mantiene un ritmo eccellente durante le sue 15-20 ore.

Naturalmente, il tempo di gioco può essere allungato dalla vera star di Prince of Persia: The Lost Crown, l’incredibile mappa. D’ora in poi, se un gioco Metroidvania non ha la capacità di fissare le immagini di un’area su una mappa, sembrerà che manchi qualcosa di enorme. Questo è il segno di un gioco davvero eccezionale, quando riesci a perfezionare qualcosa di così fondamentale per un genere che altri giochi devono semplicemente copiarlo.

Final Fantasy 16: Clive batte Dante, secondo l'ex sviluppatore di Devil May Cry Ryota Suzuki
Final Fantasy 16: Clive batte Dante, secondo l'ex sviluppatore di Devil May Cry Ryota Suzuki
Sì, Vostra Grazia Recensione - "Per il re e la patria!"
Sì, Vostra Grazia Recensione - "Per il re e la patria!"
Cuttlefish, l'ultimo film interattivo di Flavourworks, è ora disponibile su iOS e Android
Cuttlefish, l'ultimo film interattivo di Flavourworks, è ora disponibile su iOS e Android
Supergiant Games annuncia Hades 2
Supergiant Games annuncia Hades 2
Counter-Strike 2 è ora il gioco Valve con la valutazione peggiore secondo le recensioni recenti
Counter-Strike 2 è ora il gioco Valve con la valutazione peggiore secondo le recensioni recenti
Il nuovo gioco per Nintendo Switch utilizza un rotolo di carta igienica come controller
Il nuovo gioco per Nintendo Switch utilizza un rotolo di carta igienica come controller
Age of Empires Mobile porta la popolare serie di strategia su iOS e Android, con la preregistrazione aperta ora
Age of Empires Mobile porta la popolare serie di strategia su iOS e Android, con la preregistrazione aperta ora
 Tesori di Dragon Quest |  Nuovo gameplay oggi
Tesori di Dragon Quest | Nuovo gameplay oggi
L'aggiornamento Everfrost di Black Desert Mobile con nuova regione e classe di personaggi è ora disponibile
L'aggiornamento Everfrost di Black Desert Mobile con nuova regione e classe di personaggi è ora disponibile
Anteprima di Alan Wake 2 - Prova pratica dell'indagine di Saga su Watery
Anteprima di Alan Wake 2 - Prova pratica dell'indagine di Saga su Watery