Bresson Game

Galactic Defender Review – “Quando la difesa di base incontra lo shmup arcade verticale”

Galactic Defender Review - "Quando la difesa di base incontra lo shmup arcade verticale"



Gli sparatutto spaziali suoneranno senza dubbio un campanello nostalgico nella mente della generazione che ha attraversato l’età d’oro dei giochi, o dei clienti abituali di Chuck E. Cheese negli anni ’80. Almeno questo vale per me la cui infanzia è per lo più investita in un vecchio tizio chiamato “Gradius”, schiacciando diligentemente i pulsanti D-pad e A / B sulla mia polverosa console Nintendo portatile che era tutto il ronzio allora.

Il suo iconico tono retrò e gli incantevoli effetti sonori servono ancora come fuga nel cosmo insondabile. La loro ricetta per il successo è una combinazione di gameplay semplice ma adrenalinico su un piano bidimensionale, con un’ondata infinita di nemici che danzano intorno, facendo del loro meglio per falciarti. Forse, la parte più allettante è l’arsenale di potenziamenti che possono trasformare il tuo aereo in uno spettacolo di luci natalizie.

Avanti veloce fino ad oggi, Renaissance si è acceso ancora una volta e il mercato fiorisce con il genere shmup che si attacca più da vicino all’inferno dei proiettili con la sua mappa verticale anziché orizzontale. Per citarne alcuni, la serie Bullet Monday Hell e il porting di Danmaku Unlimited hanno lasciato il segno. Tuttavia, una nuova voce chiamata Galaxy Defender è entrata con coraggio nella scena e ci chiediamo, come regge?

In un verso spaziale statico

Dopo aver fatto clic sull’icona dello spazio stellato con una copia sciocca di Elvis The Alien, l’esperto di commenti satirici che mi piace guardare mentre gestisco in dettaglio un gioco di servizio dal vivo. Una colonna sonora trionfante esce immediatamente dagli altoparlanti del mio dispositivo, era una melodia allegra e l’interfaccia utente è con i piedi per terra, fino alla Galassia.

Seguito da uno schermo con il titolo drappeggiato in colori mal abbinati su uno sfondo di supernova. Un grande “Inizio” è mostrato con orgoglio al centro e la personalizzazione e le impostazioni sono rispettivamente in basso a sinistra e a destra. È riuscito a portarmi nel passato, tranne per il fatto che mi ha trasportato nel periodo fiorente di Newgrounds invece che nelle sale giochi retrò.

Simulatore di punti: il gioco

Dal punto di vista del gameplay, non si discosta molto dal solito sparatutto spaziale. Piloti un’astronave che va alla deriva nello spazio etereo, trascinando sul lato sinistro dello schermo è possibile un fluido movimento multidirezionale, mentre toccando sul lato destro si spara a una generica palla di fuoco. Aggiunge l’agenda della “difesa di base” nel mix.

Navigando nell’oceano vuoto del cosmo, lo schermo sarà disseminato di subalterni di Elvis che volano dritti verso di te. Sì, è tutto quello che fanno. Non viaggiano secondo uno schema coordinato, né sparano proiettili. Affidati invece al kamikaze con una striscia di rivestimento d’argento per condannarti a bruciapelo. Più a lungo il gioco va avanti, la strategia che hanno scelto sarebbe “quantità piuttosto che qualità” invece di avere schemi di attacco per stimolare i tuoi riflessi.

Ecco l’inghippo. In basso a destra, il gioco mostra un contatore per i fortunati che vanno nella tua linea di fondo, con il limite fissato a un rigoroso 50. È qui che sta la tua vera missione: tira fuori tutta la tua abilità invincibile per sbarazzarti della fascia di alieni, lasciare passare 50 di queste creature comporterà la sconfitta.

L’aspetto dello sparatutto spaziale è mantenuto empirico, basta scorrere lo schermo per schivare i proiettili in arrivo ed evitare la traiettoria rettilinea degli alieni. Siediti e rilassati nella tua cabina di pilotaggio mentre guardi i numeri salire come i broker di Wall Street.

Incontra il tuo cavallo di battaglia per la creazione di grafici nello spazio

Un aspetto che rende divertente la maggior parte degli sparatutto spaziali è la selezione di veicoli spaziali da un elenco a discesa. Disponibili in diverse dimensioni, forme e tipi di proiettili, sono tutti vagamente ispirati a spettacoli o franchise popolari come Gradius o Phalanx e i colori potrebbero darti l’impressione di poter scegliere.

Ci sono solo due velivoli tra cui scegliere considerando che i restanti tre sono varianti di colore della stessa cosa. Uno è un classico la cui estetica rende omaggio ad Habroxia, mentre l’altro è solo un Apache dotato di motori a propulsione spaziale. Il primo è disponibile in rosso monotono, blu e rosa sgargiante, mentre il secondo è disponibile in una verniciatura grigia grigia e beige.

La pittura e le immagini stock tenute insieme dai cerotti sono il contributo chiave alla grafica di questo gioco. A cominciare dalle entità in movimento che sembravano amatoriali. Un senso fugace è trasmesso dai vari cosmi spaziali sullo sfondo che si spostano man mano che avanzi attraverso diverse fasi. Ma hey, ci sono molti minigiochi come la serie Henry Stickmin che hanno colpito il bersaglio con la loro semplicità.

Abilità ed effetti

Come marchio di fabbrica, gli sparatutto spaziali hanno una passione fanatica per vantare la loro galleria di abilità o effetti speciali che conferiscono un senso di stupenda progressione. Galaxy Defender ha scelto l’approccio opposto riducendo le cose a due soli potenziamenti: un potenziamento della salute e uno scudo invincibile che è necessario mentre navighi attraverso il tessuto dello spazio.

Per quanto riguarda la grafica, sarai sollevato perché non ci sarà alcun flash di illuminazione dinamica sullo schermo, a parte lo sciame verde brillante di alieni e l’innocua pioggia di meteoriti.
Per mantenere lo slancio, abbiamo una musica di accompagnamento a tutto volume in sottofondo che ti fa sentire come se stessi marciando frontalmente in una zona di conflitto con le pistole in fiamme sul campo di battaglia invece che in una grande avventura spaziale.

L'attesissima beta pubblica di Second Life Mobile è ora disponibile!
L'attesissima beta pubblica di Second Life Mobile è ora disponibile!
Recensione di Rookie Reaper - "Death in Training"
Recensione di Rookie Reaper - "Death in Training"
Recensione del controller EasySMX X15 - "Un potente controller a basso costo"
Recensione del controller EasySMX X15 - "Un potente controller a basso costo"
Dusk of Dragons: Recensione Survivors
Dusk of Dragons: Recensione Survivors
Recensione di Laya's Horizon - "La gioia e la pace del volo"
Recensione di Laya's Horizon - "La gioia e la pace del volo"
Anteprima di One Piece Odyssey: un promettente viaggio inaugurale attraverso mari ben tracciati
Anteprima di One Piece Odyssey: un promettente viaggio inaugurale attraverso mari ben tracciati
Migliori offerte di gioco nel Regno Unito: Tekken 8 e Suicide Squad già a metà prezzo
Migliori offerte di gioco nel Regno Unito: Tekken 8 e Suicide Squad già a metà prezzo
Days Gone 2 sicuramente non verrà mai realizzato poiché lo sviluppatore conferma il nuovo IP
Days Gone 2 sicuramente non verrà mai realizzato poiché lo sviluppatore conferma il nuovo IP
La perdita del DLC Pokémon Scarlet & Violet rivela ogni creatura che ritorna
La perdita del DLC Pokémon Scarlet & Violet rivela ogni creatura che ritorna
Recensione di Crayola Adventures - "Un vivace gioco di avventura con creazione di storie"
Recensione di Crayola Adventures - "Un vivace gioco di avventura con creazione di storie"
الدخان الخارج من جهاز xbox series x مجرد خدعة مزيفة !. Detetive particular – atalaia news.