Bresson Game

Fatal Fury: Anteprima della Città dei Lupi – Riaccendere un vecchio motore

Fatal Fury: Anteprima della Città dei Lupi - Riaccendere un vecchio motore


Un’intera generazione di fan dei giochi di combattimento è nata, ha raggiunto la pubertà, si è laureata, ha trovato una carriera e forse ha messo su famiglia nel periodo compreso tra l’ultimo gioco Fatal Fury e l’imminente City of the Wolves. Il capitolo più recente, Garou: Mark of the Wolves, è stato pubblicato nel 1999 per le sale giochi (e nel 2001 per Dreamcast in Occidente), il che significa che la serie è rimasta inattiva per oltre 25 anni. Fatal Fury: City of the Wolves vede la serie fare il tanto atteso ritorno e sembra già pronta per schierarsi al fianco dei grandi del genere.

Ho avuto la possibilità di giocare per più di un’ora a City of the Wolves alle finali del campionato mondiale SNK lo scorso fine settimana, dove ho anche parlato con il regista Hayato Konya. Fatal Fury è stato un pilastro dei giochi arcade dal 1991, ma non ha ancora creato l’impronta mainstream di Street Fighter e Mortal Kombat. Con questa nuova voce, Konya afferma di credere che la propensione della serie per i combattimenti più tecnici, insieme alle revisioni moderne dei sistemi preferiti dai fan, la aiuteranno a distinguersi nello spazio ora affollato. Inoltre, spera anche che questi inquilini aiutino il gioco ad attirare gli appassionati di giochi di combattimento più giovani e sconosciuti che potrebbero conoscere Fatal Fury solo per nome.

Si mangia prima con gli occhi e City of the Wolves appare nitido grazie a una direzione artistica stilizzata, con ombre audaci e pesanti che conferiscono al gioco un vibrante aspetto da fumetto che ricorda Marvel vs Capcom 3. I combattenti di ritorno disponibili in i miei demo erano Rock Howard, Terry Bogard, Hotaru Futaba e Tizoc. Ho anche potuto provare un nuovo personaggio chiamato Preecha. Questa giovane donna con gli occhiali e i capelli di gomma da masticare è una scienziata eccentrica ma brillante. È interessante notare che è meno interessata a dimostrare la sua superiorità nel combattimento e più interessata a trovare spiegazioni scientifiche su come i suoi rivali possano eseguire imprese apparentemente impossibili come sparare fuoco o energia dai loro pugni.

“Arriva a un punto un po’ strano”, dice Konya. “È quasi come [how] uno scienziato proverebbe a portare un po’ di realtà in questo mondo di mosse speciali, telecinesi e tutta quella roba. Quindi vuole sapere esattamente perché è possibile, come è possibile e come posso usarlo.

Preecha è anche un maestro di Muay Thai e allievo principale della serie comica Joe Higashi. Devasta i nemici con calci furiosi alimentati dal vento, inclusi piccoli cicloni come proiettili. Mi è piaciuto usarla al massimo dal roster disponibile, ma ogni personaggio mi ha offerto un buon momento, sia che io fossi un nemico tedesco che faceva il suplex nei panni del lottatore mascherato Tizoc o che sparassi colpi di montante nei panni di Rock. Oltre ad avere un bell’aspetto, il roster parla a un pubblico più ampio, letteralmente, grazie alla nuova localizzazione inglese.

Il sistema REV rappresenta la grande novità di City of the Wolves, offrendo ai giocatori attacchi potenziati per rafforzare la loro offensiva. I colpi REV sono attacchi potenziati potenti e quasi imbloccabili; REV Guard funge da blocco potenziato; Le REV Arts sono attacchi combo cinematografici appariscenti; e REV Accel è una sorta di rapido assalto. L’uso di queste mosse riempie gradualmente il misuratore REV che si scarica costantemente, che si riempie quando sferri attacchi. Tuttavia, riempire il misuratore manda il combattente in uno stato di surriscaldamento, rendendo le mosse REV non disponibili finché non si “raffreddano” e il misuratore si svuota. La gestione di questo misuratore crea un’interessante oscillazione del pendolo che mi ha impedito di fare affidamento troppo spesso sulle mosse REV, per non perderle completamente e dare al mio avversario una finestra per scatenare i propri assalti basati su REV. Per fortuna, anche il misuratore REV non sembra restrittivo o scoraggia l’uso del REV in generale a causa della rapidità con cui il misuratore si scarica.

Il sistema TOP di Mark of the Wolves ritorna in forma ampliata come barra SPG (Selective Potential Gear). All’inizio di ogni combattimento, i giocatori scelgono di posizionare questa barra nella parte anteriore, centrale o alla fine dell’indicatore della salute. Quando i tuoi HP rientrano nella sezione SPG, ottieni vantaggi come maggiore potenza di attacco, capacità di scatenare Rev Blows e rigenerazione della salute. Pertanto, il posizionamento del PSC è importante. Sei un giocatore aggressivo sin dall’inizio? Posiziona la barra SGB nella parte anteriore in modo da iniziare la partita al meglio. Potresti posizionarlo alla fine per fungere da potente ultima resistenza. Mi piace la strategia offerta dalla barra SGB, sia per me che per sapere quando alzare la temperatura quando la vitalità del mio avversario si avvicina alla sua.

Questi sistemi completano un sistema di combattimento che sembra già molto messo a punto. Giocare partite contro AI e altri giornalisti è stata una vera sfida. Mi è piaciuto molto scatenare attacchi combinati sfruttando al tempo stesso il mio misuratore REV. Puoi anche eseguire finte, speciali mosse finte per ingannare il tuo avversario e indurlo a correre dentro o a indietreggiare. La frenata ti consente di annullare le combo in corso. L’uso di meccaniche di ritorno, come Just Defend, in cui blocchi all’ultimo secondo per un recupero più rapido, aggiunge divertimento al combattimento basato sulla tecnica del gioco.

In omaggio alle recenti tendenze dei giochi di combattimento, City of the Wolves presenta uno schema di controllo semplificato e opzionale chiamato Smart Style. Questa opzione semplifica l’esecuzione di abbaglianti attacchi speciali assegnandoli a un singolo pulsante più un input direzionale. Per i veterani, Arcade Style offre la configurazione di controllo predefinita e più tecnica, ed è bello vedere Fatal Fury continuare la tendenza positiva di invitare giocatori di tutti i livelli nel suo mondo.

Non sono mai stato il fan di Fatal Fury più entusiasta del mondo, ma sono molto colpito da quanto sia emozionante City of the Wolves, soprattutto a così distanza dall’uscita. SNK ha un inizio promettente e, sebbene Konya non fosse pronto a divulgare dettagli su altre modalità e funzionalità, il combattimento uno contro uno è in una posizione forte. I fan dei giochi di combattimento hanno festeggiato bene negli ultimi anni e Fatal Fury: City of the Wolves sembra offrire un’altra deliziosa porzione all’inizio del 2025.

Anteprima di EA Sports WRC 23 – Codemasters diventa ufficiale
Anteprima di EA Sports WRC 23 – Codemasters diventa ufficiale
Fortnite rimuove Yoda perché continua a mandare in crash i giochi delle persone
Fortnite rimuove Yoda perché continua a mandare in crash i giochi delle persone
La Corona Perduta è il primo tesoro nascosto del 2024
La Corona Perduta è il primo tesoro nascosto del 2024
God Of War Ragnarök batte il record dei Bafta con 14 nomination
God Of War Ragnarök batte il record dei Bafta con 14 nomination
Hands-on con Wild Card Football, un gioco Gridiron che trae ispirazione da Mario Kart
Hands-on con Wild Card Football, un gioco Gridiron che trae ispirazione da Mario Kart
Recensione Tamagotchi Adventure Kingdom - "Un adorabile gioco d'avventura che non vorrai smettere"
Recensione Tamagotchi Adventure Kingdom - "Un adorabile gioco d'avventura che non vorrai smettere"
Primi dettagli e screenshot esclusivi di Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutants Unleashed
Primi dettagli e screenshot esclusivi di Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutants Unleashed
Trapela il nuovo gioco di Valve Deadlock e sembra... un po' noioso?
Trapela il nuovo gioco di Valve Deadlock e sembra... un po' noioso?
Recensione di Adventure To Fate Lost Island - Un viaggio semi-retrò nella città delle missioni dei giochi di ruolo
Recensione di Adventure To Fate Lost Island - Un viaggio semi-retrò nella città delle missioni dei giochi di ruolo
Nelle 48 ore che precedono l'uscita stealth delle finali
Nelle 48 ore che precedono l'uscita stealth delle finali