Bresson Game

Anteprima di Open Roads: un inizio personale

Anteprima di Open Roads: un inizio personale


Nella mia camera da letto ho un cassetto affettuosamente soprannominato il mio “cassetto del sentimentalismo”. C’è un cappello autografato da vari membri delle mie band preferite del Warped Tour del 2010, biglietti per alcuni dei miei film preferiti, bacchette del mio ultimo anno alla batteria al liceo e cartoline. Biglietti d’auguri, biglietti di Natale, biglietti “solo perché”, quelli che ho ricevuto per il diploma di scuola superiore, quelli che ho ricevuto per il diploma all’università – Quindi. Molti. Carte. Faccio fatica a buttare via i biglietti con i saluti personali. Faccio fatica a buttare via tutto ciò che significa qualcosa per me, anche più di dieci anni dopo, quindi le mie cose sentimentali vivono in un unico cassetto per tenermi sotto controllo.

Durante un’anteprima virtuale di Open Roads, il giocatore, nei panni di Tess, interpretata da Kaitlyn Dever (Booksmart, Uncharted 4: Fine di un ladro e la futura Abby in The Last of Us della HBO), ha preso un vecchio biglietto d’auguri ricevuto dalla nonna, recentemente scomparsa, dando il via agli eventi del gioco. È un’azione che i giocatori faranno molto in Open Roads, dato che è quella che definirei affettuosamente una simulazione ambulante basata sulla narrazione. Questa carta è anonima con un semplice messaggio già scritto all’interno. Ma la nonna di Tess ha firmato qualcosa del tipo: “Sono così orgogliosa di te, con affetto nonna”. Non era molto, ma ho subito sentito le lacrime agli occhi.

Certo, piango facilmente. Inoltre, mia nonna, una sorta di matriarca nella mia famiglia, è morta improvvisamente in agosto. Quel dolore è emerso in superficie durante l’anteprima di Open Roads quando ho visto quel biglietto d’auguri.

Mi ricordava tanto mia nonna. Ho almeno una mezza dozzina di sue carte, se non di più, proprio uguali. Forse c’è una barca a vela sul davanti (non sono mai andato in barca a vela) e un messaggio prescritto all’interno che dice qualcosa del tipo: “Che tu possa goderti un altro anno di nuovi orizzonti”. E sotto la firma della nonna: “Sono così orgogliosa di te, amore nonna”. Anche mio nonno lo firmerebbe, ovviamente. E portavo il biglietto a casa dopo i festeggiamenti del compleanno e lo nascondevo nel cassetto dei sentimentalismi. Al di là della mia lotta per buttare via le cose sentimentali, non avrei saputo dirti un motivo specifico per tenere questo o quello. Col senno di poi, immagino che sia per momenti come questi quando sto guardando l’anteprima di un gioco e mi viene in mente mia nonna e sento il bisogno di tirare fuori una delle sue carte, per ricordare che quelle sono le parole vere che mi ha scritto, solo per me.

Più tardi, durante questa anteprima, avrei scoperto che cose come questa carta della nonna di Tess, o lo scarabocchio colorato sulla parete interna di un armadio fatto da un bambino, o l’arte di Tess, una pomerania pikanese, e di sua madre, Opal, interpretate da Keri Russell (The Americans, Star Wars Episodio IX: L’Ascesa di Skywalker), su cui si scherza, sono tutte cose reali da parte di qualcuno dell’Open Roads Team.

In particolare, Open Roads era originariamente in fase di sviluppo come parte di Fullbright con il responsabile creativo Steve Gaynor, regista di Gone Home, prima che le accuse di coltivare un ambiente di lavoro ostile nel 2021 portassero Gaynor a fare un passo indietro. Il team che lavora su Open Roads si è staccato da Fullbright e ora si chiama Open Roads Team.

La produttrice esecutiva Amy Fincher afferma durante l’anteprima: “[It’s] un grande gioco per ficcanaso,” sottolineando che la brochure di Pirati di Penzance che Tess trova in un cassetto è un omaggio alla sua defunta nonna; Pirati di Penzance era il musical preferito della nonna di Fincher. Qualcun altro nel team di Open Roads aggiungerebbe che lo studio spera che tutti i tocchi personali inseriti nel gioco rendano Open Roads più artigianale e in sintonia con giocatori di varie età. È ambientato nel 2003, con un dispositivo simile a Tomogatchi, gomme da cancellare Scholastic Book Fair, un documento commemorativo dell’11 settembre e alludono di più a questo, ma ci sono anche ciondoli e resti degli anni ’60 e ’70, grazie alla nonna di Tess.

Tutta la calligrafia nel gioco, inclusa quella della nonna di Tess sul biglietto d’auguri, è vera e propria. Tutti i membri del team di Open Roads hanno la propria calligrafia presente da qualche parte nel gioco, e ce ne sono molte nei soli 25 minuti che vedo, che si svolgono nella casa di Tess e Opal. Tuttavia, i due sottolineano che la casa è in vendita. “Ci siamo presi cura della nonna fino alla fine e ora ci stanno vendendo la casa sotto i piedi”, dicono, e presto i due partiranno per il viaggio.

L’artista grafico Harrison Gerard dice che Opal va ovunque vada Tess, quindi prendere qualcosa in casa con cui interagire ti farà conoscere entrambi i personaggi. E immagino che ciò si ripercuota sul viaggio su strada di cui parla principalmente Open Roads. Non vedo nulla di quel viaggio, però, con l’anteprima che si ferma proprio nel punto in cui è iniziata.

Non ho idea di come ci si senta a giocare; Sono impressionato dalla recitazione vocale, ma la sincronizzazione labiale sembrava casuale e, a volte, quando sentivo le loro voci, le loro bocche non si muovevano; l’arte è bella e trasmette facilmente ciò con cui puoi interagire; Non so ancora molto della storia, a dire il vero. Ma soprattutto, e forse la cosa più importante, dopo l’anteprima del gioco, sono entusiasta di giocare a Open Roads. I tocchi personali sembrano iniettare un livello di riconoscibilità che non sentivo in un gioco da un po’: di certo non mi sono mai commosso vedendo in anteprima un gioco basato sulla narrativa come questo prima. Sono un fanatico dei giochi che toccano le corde del cuore, e i miei si tirano facilmente, quindi forse il calore della carta della nonna di Tess non porterà il resto dell’esperienza. Non vedo l’ora di scoprirlo, però.

Open Roads arriverà su PlayStation 5, Xbox Series X/S, PlayStation 4, Xbox One, Switch e PC il 22 febbraio 2024.

Per ulteriori informazioni, guarda l’ultimo trailer di Open Roads qui, quindi dai un’occhiata al trailer dell’annuncio di Open Roads. Dopodiché, leggi l’articolo esclusivo di Game Informer su come Open Roads ha cambiato direzione e ha salvato il suo turbolento viaggio.

Language Adventure è un gioco per l'apprendimento delle lingue con animazione stop-motion, presto disponibile anche sui dispositivi mobili
Language Adventure è un gioco per l'apprendimento delle lingue con animazione stop-motion, presto disponibile anche sui dispositivi mobili
Towaga: Among Shadows, il gioco di azione e avventura di Sunnyside Games, è ora disponibile su iOS e Android
Towaga: Among Shadows, il gioco di azione e avventura di Sunnyside Games, è ora disponibile su iOS e Android
 Guardia rotonda |  Giocatore tascabile
Guardia rotonda | Giocatore tascabile
Quando uscirà Starfield e funzionerà su Steam Deck?
Quando uscirà Starfield e funzionerà su Steam Deck?
Vota per Pocket Gamer per vincere la piattaforma di copertura dell'anno ai premi di gioco mobile The Mobies
Vota per Pocket Gamer per vincere la piattaforma di copertura dell'anno ai premi di gioco mobile The Mobies
È probabile che l'acquisizione di Activision Blizzard vada avanti poiché Xbox vince la causa in tribunale
È probabile che l'acquisizione di Activision Blizzard vada avanti poiché Xbox vince la causa in tribunale
MSI Claw è l'ultimo rivale portatile di Steam Deck secondo un nuovo leak
MSI Claw è l'ultimo rivale portatile di Steam Deck secondo un nuovo leak
Fate Fantasy: Strategy RPG lancia la beta aperta su Google Play
Fate Fantasy: Strategy RPG lancia la beta aperta su Google Play
Stadio Lost Sonic The Hedgehog 2 trovato in una vecchia cassetta VHS
Stadio Lost Sonic The Hedgehog 2 trovato in una vecchia cassetta VHS
Food Words: Cooking Cat Puzzle ti consente di conoscere il cibo e le parole con adorabili gatti, ora disponibile su Android
Food Words: Cooking Cat Puzzle ti consente di conoscere il cibo e le parole con adorabili gatti, ora disponibile su Android