Bresson Game

Resonance of the Ocean recensione – “Gioco breve, domande durature”

Resonance of the Ocean recensione - "Gioco breve, domande durature"



La qualità rispetto alla quantità è più facile a dirsi che a farsi quando si tratta di videogiochi, e il coraggioso sforzo di Resonance of the Ocean per fare proprio questo è, in poche parole, ammirevole. Non offre nient’altro che un’esperienza punta e clicca rapida (quasi troppo veloce) sui dispositivi mobili, ma in realtà non è necessario: il gioco probabilmente perderebbe il suo fascino se fosse più lungo.

Ovviamente, mentre il gioco ha portato a casa il suo punto secondo me, avrà lo stesso effetto su di te?

Sommario:

LA RISONANZA DELLE VISIVE DELL’OCEANO

Personalmente, le immagini disegnate a mano di Resonance of the Ocean sono ciò che mi ha attirato nel gioco in primo luogo. C’è solo qualcosa di innatamente malinconico nello stile artistico qui – come l’erba ondeggia dolcemente con la brezza marina e come il vuoto della riva punteggia la solitudine del protagonista principale. Resta da vedere se quella solitudine sia intenzionale o meno, ma l’effetto illustrato si aggiunge all’atmosfera nostalgica, se non addirittura solitaria.

La narrazione qui è del tutto un mistero – anche il ragazzo senza nome non ha idea delle proprie circostanze. Tutto quello che sa è che una debole melodia sta riecheggiando tra le onde, ed è inevitabilmente attratto dal suono.

IL GIOCO DI RISONANZA DELL’OCEANO

Con questa singolare visione in mente, aiuterai il ragazzo dell’isola a raccogliere gli avanzi che si sono riversati sulla riva per fabbricare i tuoi strumenti improvvisati nel tentativo di rispondere al richiamo dell’oceano. Suoni inquietanti ma intriganti risuonano attraverso l’oceano ogni tanto, e dovrai ascoltare attentamente per cercare di abbinare quei suoni con gli oggetti che raccogli dalla riva.

Ciò rende l’esperienza intuitiva punta e clicca, poiché tutto ciò che devi fare è scegliere oggetti casuali disseminati nel piccolo paesaggio marino e combinarli per imitare i suoni che risuonano intorno a te. Una volta che avrai tutto ciò di cui hai bisogno, dovrai semplicemente presentare questi strumenti al faro che si protende verso il mare e suonare la tua melodia.

QUAL È L’APPELLO?

Mentre i cosiddetti enigmi sonori diventano progressivamente più difficili, la breve esperienza non lascia spazio alla frustrazione. Quello che mi ha colpito mentre stavo giocando è stato il mistero che circonda il luogo reale. C’è un cottage fatiscente in riva al mare verso l’ultima parte del gioco, e all’interno, attraversi i resti di una vita lasciata alle spalle: un ricettario con ingredienti barrati, acqua nel lavandino, una maglietta lasciata ad asciugare . Anche se il posto sembra abbandonato, qualcuno una volta aveva fatto di questo posto una casa, e la narrazione sfuggente qui è ciò che ha suscitato il mio interesse più dei suoni misteriosi dall’altra parte del mare.

In particolare, c’è una voce di diario su uno scaffale che rivela frammenti dei precedenti inquilini della casa. Non rivelerò esattamente cosa c’era scritto sulle pagine logore, ma basti dire che qualcosa ha portato alla scomparsa dell’autore, e sta a te ricostruire cosa potrebbe essere successo.

Nel complesso, Resonance of the Ocean è un’esperienza troppo breve piena di paesaggi sonori pensati per rilassarti. Non ci sono funzioni di salvataggio qui poiché il gioco è così breve, ma è facile sfogliare l’intero titolo in una sola volta. Come con i giochi che sfruttano con successo la loro brevità a proprio vantaggio, questo lascerà domande persistenti nell’aria dopo i titoli di coda, e sebbene non ci sia nulla di rivoluzionario nell’intera esperienza, è un modo fantastico per passare il tempo se stai cercando un modo per facilitare nel nuovo anno.

 La recensione mobile del desiderio |  Giocatore tascabile
La recensione mobile del desiderio | Giocatore tascabile
Star Wars Jedi: Survivor’s director has his sights set on a trilogy
Il regista di Star Wars Jedi: Survivor ha gli occhi puntati su una trilogia
Karl-Anthony Towns è ora il volto del prossimo gioco di basket NBA Infinite
Karl-Anthony Towns è ora il volto del prossimo gioco di basket NBA Infinite
Recensione del controller Bluetooth 8BitDo Ultimate - "Impugnatura e durata della batteria favolose, ma forse non completamente massimizzate sui dispositivi mobili"
Recensione del controller Bluetooth 8BitDo Ultimate - "Impugnatura e durata della batteria favolose, ma forse non completamente massimizzate sui dispositivi mobili"
Recensione di Delete After Reading - "Concetto unico e ottima scrittura, ma un po' traballante sugli enigmi"
Recensione di Delete After Reading - "Concetto unico e ottima scrittura, ma un po' traballante sugli enigmi"
Play Together porta SnowWars.io mentre i giocatori salutano il nuovo anno
Play Together porta SnowWars.io mentre i giocatori salutano il nuovo anno
Il sipario si alza su Destiny 2: Lightfall
Il sipario si alza su Destiny 2: Lightfall
Shovel Pirate recensione - "Un simpatico platform a tema pirata"
Shovel Pirate recensione - "Un simpatico platform a tema pirata"
Il nuovo gioco Deus Ex è stato cancellato dopo due anni e 97 dipendenti hanno perso il lavoro
Il nuovo gioco Deus Ex è stato cancellato dopo due anni e 97 dipendenti hanno perso il lavoro
Runes of Ardun porta una nuova svolta sull'antico gioco giapponese Shogi sul tuo cellulare
Runes of Ardun porta una nuova svolta sull'antico gioco giapponese Shogi sul tuo cellulare
الكشف رسميًا عن ألعاب game pass للنصف الأول من شهر يونيو.