Bresson Game

Recensione di Adventure To Fate Lost Island – Un viaggio semi-retrò nella città delle missioni dei giochi di ruolo

Recensione di Adventure To Fate Lost Island - Un viaggio semi-retrò nella città delle missioni dei giochi di ruolo



  • Adventure To Fate Lost Island ha un tocco retrò con un’esecuzione che offre un’esperienza di lunga durata
  • C’è molta varietà nel modo in cui inizi e prosegui nel gioco, con alcuni combattimenti complicati per tenerti vigile
  • Tuttavia, può essere difficile guardare oltre la strana risoluzione e la facilità complessiva e ripetitiva del gioco

Qualcosa che hai trovato può davvero essere considerato perduto? Voglio dire, un’isola perduta è perduta solo in teoria, ma una volta che ci sei effettivamente sopra, non è più perduta perché l’hai trovata. Ad ogni modo, basta perdere tempo con l’accuratezza grammaticale del titolo del gioco Adventure To Fate Lost Island. Touch Mint ha lanciato un gioco di ruolo in pixel creato per contenere così tante cose che puoi trascorrere l’intero gioco cercando di trovarle tutte. Ma dovrai aspettare perché hai un’isola perduta da esplorare e forse finirai per ritrovare te stesso.

Cos’è Adventure To Fate Lost Island?

Un buon punto di partenza quando si pianifica un’avventura è un luogo misterioso in cui presumibilmente nessuno è mai stato. Dopo aver deciso la tua specie e l’occupazione avventuriera preferita, la tua barca affonda e ti lavi sull’isola perduta. Deve essere il destino che tu sia qui, ma è piuttosto brutto perché non puoi lasciare l’isola. Anche nella morte, l’isola ti riporterà in vita come suo prigioniero. Fortunatamente, c’è una via d’uscita: parla con gli strani custodi della magia, prendi le gemme magiche dalle diverse parti dell’isola e inseriscile nelle fessure magiche. Sì, c’è un bel po’ di magia coinvolta. Potrebbe non essere la pista più conveniente, ma non è che tu abbia qualcos’altro da fare.

Il ritrovamento dell’Isola perduta di Adventure To Fate

Per iniziare un’avventura devi iniziare alla grande introducendo un personaggio che siamo entusiasti di seguire fino alla fine. Adventure To Fate Lost Island segue il percorso tradizionale che ti consente di creare il tuo personaggio e lo fa bene. Hai molte classi tra cui scegliere, con alcune classi misteriose che aspettano di essere scoperte avventurandoti. Hai quindi diverse razze diverse per fornire diversi vantaggi e svantaggi alle statistiche al tuo eroe. Infine, puoi scegliere un’abilità specializzata per aiutarli sul campo per un po’ di sapore. Il livello di personalizzazione e dettaglio a questo punto è impressionante.

Questo è seguito dalla configurazione del dungeon crawling suddivisa in schermate separate, simili a una vecchia avventura testuale. Sebbene le diverse stanze siano piuttosto limitate sullo schermo, ti ritroverai a scoprire un sacco di eventi, oggetti e incontri (nascosti o meno). Nonostante il ritmo noioso di tutto questo, puoi vedere l’azione, e anche nelle stanze sgombrate, c’è sempre la sensazione che forse ti sei perso qualcosa e non c’è niente di male nel controllare di nuovo.

Il combattimento funziona offrendo un livello di sfida di gioco vecchia scuola. Inizierai contro le creature nemiche più infime, ma i tuoi avversari aumenteranno rapidamente. Inizieranno ad attaccare in gruppi più grandi, usando tattiche per completarsi a vicenda e logorarti nel tempo. Hai tutto il tempo del mondo per fare la tua mossa, ma non è il momento di dormirci sopra.

Perdersi nell’avventura di Fate Lost Island

Anche se un gioco cerca di puntare sulla nostalgia o di sfoggiare un look “retrò”, deve comunque renderlo una rappresentazione di qualità. Sebbene Adventure To Fate Lost Island abbia molto colore nella sua pixel art, i pixel stessi sembrano fuori posto. Sembrano a bassa risoluzione anche se sono già a bassa risoluzione. Tutto ha questa leggera sfocatura che inizi a notare col tempo e inizi a dubitare dei tuoi occhi man mano che a lungo. I videogiochi sono già un affaticamento per gli occhi, non abbiamo bisogno di altro.

La sfida è un’altra questione confusa. Il gioco funziona secondo un sistema roguelite in quanto, ogni volta che muori, rinasci nella stanza iniziale dell’area attuale. Ma non riceverai penalità e potrai mantenere tutti i tuoi oggetti e la tua esperienza. Non ci sono svantaggi nel morire e la maggior parte dei nemici non si rigenera, quindi spetta semplicemente a te farti strada attraverso un mucchio di stanze vuote fino a quando non torni al tuo ultimo combattimento. Puoi continuare a impegnarti senza il rischio di una battuta d’arresto finché le cose non si risolvono definitivamente.

Tornando al combattimento, visivamente non è soddisfacente. I nemici entrano ed escono dall’esistenza, le abilità non hanno alcun potere e, sebbene la casella di testo in basso indichi un successo o un fallimento, gli effetti stessi non sono sempre contrassegnati. Potresti anche giocare con le figurine che si scontrano l’una contro l’altra.

Parti per un’avventura verso l’Isola Perduta del Destino

Adventure To Fate Lost Island è un gioco di ruolo 2D in stile vecchia scuola in cui si esplorano le aree di un’isola, si combattono mostri e si ottengono tesori. Ha molti contenuti da offrire in termini di creazione del personaggio e l’enorme quantità di cose da trovare, nonché alcuni combattimenti impegnativi in ​​vista. Tuttavia, la risoluzione è fastidiosa, è troppo permissiva in termini di penalità e il combattimento non sembra entusiasmante. Se ti senti obbligato, forse è il tuo destino visitare l’isola perduta.

Indus raggiunge 1,5 milioni di pre-registrazioni mentre viene annunciato il quarto playtest
Indus raggiunge 1,5 milioni di pre-registrazioni mentre viene annunciato il quarto playtest
Anteprima di Dungeons of Hinterberg: non la tipica campagna idilliaca
Anteprima di Dungeons of Hinterberg: non la tipica campagna idilliaca
Recensione DERE Vengeance - "Un mix perfetto di platform e presenza"
Recensione DERE Vengeance - "Un mix perfetto di platform e presenza"
Recensione: Starfield è il gioco Bethesda definitivo
Recensione: Starfield è il gioco Bethesda definitivo
EA Sports FC 24 ha venduto anche meglio di quanto si pensasse
EA Sports FC 24 ha venduto anche meglio di quanto si pensasse
 Boomerang RPG: attento, amico!  per aprire le pre-iscrizioni
Boomerang RPG: attento, amico! per aprire le pre-iscrizioni
Suicide Squad: Recensione di Kill The Justice League – Task Force Ex
Suicide Squad: Recensione di Kill The Justice League – Task Force Ex
Recensione del microfono dual-mode Maono PD200X USB/XLR - "Un microfono per giocatori mobili che fa bene il lavoro"
Recensione del microfono dual-mode Maono PD200X USB/XLR - "Un microfono per giocatori mobili che fa bene il lavoro"
Age of Empires Mobile porta la popolare serie di strategia su iOS e Android, con la preregistrazione aperta ora
Age of Empires Mobile porta la popolare serie di strategia su iOS e Android, con la preregistrazione aperta ora
Mythic Legends aggiunge una nuova funzionalità Gilda e il mazzo degli Orchi nel suo ultimo aggiornamento
Mythic Legends aggiunge una nuova funzionalità Gilda e il mazzo degli Orchi nel suo ultimo aggiornamento