Bresson Game

Re-Boot Camp è una ricreazione amorevole dei classici della strategia

Re-Boot Camp è una ricreazione amorevole dei classici della strategia


Quando gli sviluppatori di giochi scelgono di rifare o rimasterizzare una serie amata – come accade più frequentemente che mai in questi giorni – inevitabilmente camminano sul filo del rasoio tra il compiacere i fan sempre attenti e la modernizzazione per il pubblico di oggi.

Advance Wars 1+2: Re-Boot Camp, sviluppato da Wayforward con sede in California, raggiunge quasi questo equilibrio. Il remake dei titoli per Game Boy Advance del 2001 e del 2003 sembra una lettera d’amore ai giochi di strategia originali, con la giusta quantità di ricreazione ponderata e fedele autenticità.

Ci sarebbe piaciuto vedere più miglioramenti in aree specifiche, ma per il resto questo è un pacchetto brillante che mantiene – e in molti casi migliora – ciò che ha reso così grandi i giochi di strategia originali due decenni fa.

Per chi non lo sapesse, i giochi di Nintendo’s Wars sono in circolazione da oltre 30 anni, ma è stato solo nel 2001 che la serie è arrivata in Occidente con il seminale debutto della serie per Game Boy Advance.

Advance Wars 1+2: prime impressioni sul Re-Boot Camp | VGC

Poiché il franchise era stato affinato in più puntate prima di questo sotto forma di Famicom Wars, Super Famicom Wars e Game Boy Wars solo per il Giappone, lo sviluppatore Intelligent Systems è stato in grado di scegliere le parti migliori da oltre un decennio di iterazione a costituiscono l’ultima puntata della serie.

All’epoca, Advance Wars era amato per il suo meticoloso equilibrio e la meravigliosa presentazione, che lo aiutarono entrambi a distinguersi nel suo genere, specialmente lontano da un PC, dove la strategia aveva poca rappresentazione all’epoca.

Per fortuna, questo rimane il caso nella versione 2023. Nel suo generoso pacchetto, che include multiplayer, un creatore di mappe, sfide ed entrambe le campagne di Advance Wars 1 e 2, Wayforward ha svolto un ottimo lavoro nel mantenere ciò che ha reso eccezionale l’originale Advance Wars.

Le lunghe campagne del gioco (ci sono volute ben oltre 30 ore per finire tutto) rimangono per lo più incredibilmente fedeli all’originale, mentre la presentazione ha raggiunto un piacevole splendore, con il tipo di personaggi meravigliosamente animati, pieni di personalità, che i giocatori hanno come ci si aspetta dallo studio dietro Shantae.

Il gameplay vede i giocatori manovrare il proprio esercito di soldati, carri armati, navi e jet attraverso un piccolo campo di battaglia di giocattoli in una configurazione a turni, tentando di distruggere le unità del comandante nemico, catturare il loro quartier generale o soddisfare qualche altra condizione di vittoria. Ad ogni turno, il giocatore può muoversi e attaccare con ciascuna delle proprie unità una volta, dopodiché il nemico posiziona la propria e viceversa.

È un gioco molto facile da imparare, eppure sottili complessità tattiche – le unità subiranno meno danni se posizionate in una foresta o in una città, ad esempio, e puoi catturare edifici per guarire o guadagnare risorse – significa che ci sono permutazioni apparentemente infinite per come ogni battaglia può svolgersi.

Le unità aeree, marittime e terrestri del gioco sono meravigliosamente bilanciate con i propri punti di forza e di debolezza, costringendo i giocatori a riflettere profondamente sulla loro prossima mossa – sebbene questo sia originariamente progettato come un gioco portatile, non c’è fretta: è un tipo di ritmo lento e metodico di gioco di strategia, che puoi facilmente interrompere e riprendere in seguito.

“Le lunghe campagne del gioco rimangono per lo più incredibilmente fedeli all’originale, mentre la presentazione ha raggiunto un piacevole splendore, con il tipo di personaggi meravigliosamente animati, pieni di personalità, che i giocatori si aspettano dallo studio dietro Shantae.”

Ciò è sottolineato dal fatto che nella maggior parte delle mappe, i carri armati e i soldati con cui inizi sono gli unici che avrai mai. Risorse più tradizionali e costruzione di unità compaiono occasionalmente in alcune missioni, ma per la maggior parte i giocatori sono costretti a considerare attentamente i propri movimenti, se dovessero perdere per sempre un carro armato di artiglieria o un APC cruciale.

Per la maggior parte delle sue missioni, la versione Switch si attiene rigidamente al formato dei giochi originali. Per lo più, le mappe sono le stesse del GBA, con alcune eccezioni, solo che i giocatori ora hanno una visione più ampia del campo di battaglia grazie al passaggio dalla risoluzione a 160p di Advance al display HD di Switch.

Man mano che avanzi nella campagna, Advance Wars diventa un gioco sottilmente complesso di sasso-carta-forbici, con nebbia di guerra, condizioni di vittoria e CO nemici unici che aggiungono ulteriori palle curve alle condizioni di battaglia.

Durante la storia, ti imbatterai in una varietà di colorati personaggi opposti, ognuno con il proprio stile e attributi, tutti brillantemente vibranti grazie alla bellissima animazione di Wayforward. Uno potrebbe avere forti unità aeree, costringendoti a considerare di proteggere le tue truppe antiaeree, mentre un altro potrebbe avere artiglieria con raggio esteso.

Ogni CO, inclusi i giocatori, ha anche il proprio potere unico, che quando caricato consente loro di distribuire enormi vantaggi che possono cambiare le sorti della battaglia, come la capacità di spostare le proprie unità due volte, riparare tutte le truppe amiche o aumentare il potere di unità di carri armati o di fanteria. Questa caratteristica è migliorata nel sequel, con i giocatori in grado di caricare il proprio potere più a lungo per una versione più potente.

Wayforward ha svolto un lavoro fantastico nel dare vita a ogni CO. Il gioco GBA originale era già pieno di personalità, ma la definizione aggiuntiva sull’animazione di ogni personaggio qui illumina davvero l’esperienza, oltre a una piccola quantità di doppiaggio. In confronto, la direzione artistica in stile scatola dei giocattoli delle battaglie stesse sembra un po’ blanda, ma è almeno fedele all’aspetto del gioco originale.

“Il gioco GBA originale era già pieno di personalità, ma la definizione aggiuntiva sull’animazione di ogni personaggio qui illumina davvero l’esperienza, oltre a una piccola quantità di doppiaggio.”

Ma sotto i menu eleganti e i personaggi vivaci, le campagne di Advance Wars 1 + 2: Re-Boot Camp sono praticamente le stesse di GBA. Principalmente, questa è una buona notizia: il fascino dei giochi originali era la loro semplicità, con il campo di battaglia disposto come un’invitante griglia di scacchi e solo una dozzina di nemici da sconfiggere, e questo rimane intatto.

Alcuni elementi sono invecchiati meno bene. Che si tratti della nuova visuale dall’alto dell’azione che toglie un po’ di intensità all’azione, o dell’aggiunta di schermate di caricamento e lunghe animazioni CO, sembra un gioco dal ritmo ancora più lento rispetto all’originale, soprattutto rispetto ai giochi di strategia contemporanei.

Ma il difetto di gran lunga più grande del remake è la sua IA nemica, che andava bene su un GBA nel 2001, ma a volte è gravemente carente su Switch. Verso la fine delle campagne, quando le battaglie si estendono per più di 20 turni, l’intelligenza imperfetta degli avversari IA viene esposta in modo significativo.

Ignoreranno totalmente gli obiettivi chiave che potrebbero facilmente farli vincere il gioco, come catturare edifici o la tua base vuota, o non riuscire a difendere le unità verso le quali stai lentamente strisciando i carri armati. Ciò significa che le missioni di fine gioco possono diventare battaglie di logoramento in cui stai solo intaccando un nemico che apparentemente non ha alcuna possibilità di superarti in astuzia.

Questo non significa che Advance Wars 1+2 sia facile, tutt’altro. Verso la fine del gioco ci sono alcuni incontri molto difficili che ci hanno messo ore a finire, ma questo perché sei in inferiorità numerica e fuori posizione per progettazione, piuttosto che in astuzia.

Detto questo, nel filo del rasoio della progettazione di remake di serie amate, anche questa critica sembra controversa. Il genio di Advance Wars è nella sua semplicità, e si potrebbe sostenere che un avversario informatico eccessivamente aggressivo avrebbe potuto in qualche modo macchiare questo, anche se difficoltà più esperte sarebbero state benvenute.

Inoltre, la lamentela è naturalmente muta quando si tratta di multiplayer, di cui Re-Boot Camp offre multiplayer sia locale che online, che i fan del gioco originale aspettavano da decenni.

Oltre alle sfide di War Room, alla possibilità di progettare e condividere mappe e a una presentazione meravigliosa, il remake di Wayforward è in definitiva un pacchetto generoso che sembra una lettera d’amore a uno dei giochi di strategia gestiti più memorabili di sempre. Quindi, questa è una battaglia che vale la pena considerare per i fan vecchi e nuovi.

Anteprima di Cyberpunk 2077 - Anteprima di Phantom Liberty: è bello essere tornati
Anteprima di Cyberpunk 2077 - Anteprima di Phantom Liberty: è bello essere tornati
Review: Pikmin 4 is a brilliant entry point for new players, but takes a while to bloom
Recensione: Pikmin 4 è un brillante punto di ingresso per i nuovi giocatori, ma ci vuole un po' per sbocciare
Subway Surfers celebra il suo 12° anniversario con una nuova competizione Craft-A-Character
Subway Surfers celebra il suo 12° anniversario con una nuova competizione Craft-A-Character
Recensione: Wild Hearts è una versione solida, anche se imperfetta, del genere della caccia ai mostri
Recensione: Wild Hearts è una versione solida, anche se imperfetta, del genere della caccia ai mostri
Supercell trasforma le soluzioni di scacchi in codici Clash of Clans e Clash Royale nell'ultima campagna pubblicitaria
Supercell trasforma le soluzioni di scacchi in codici Clash of Clans e Clash Royale nell'ultima campagna pubblicitaria
La FTC sta ancora cercando di impedire a Microsoft di acquistare Activision Blizzard
La FTC sta ancora cercando di impedire a Microsoft di acquistare Activision Blizzard
Recensione di Caves of Lore- "Un epico omaggio ai giochi di ruolo della vecchia scuola"
Recensione di Caves of Lore- "Un epico omaggio ai giochi di ruolo della vecchia scuola"
EA Sports FC 24 rivelato con data di uscita di settembre
EA Sports FC 24 rivelato con data di uscita di settembre
I leak di Helldivers 2 rivelano buggy e APC in stile Halo, oltre a nuove armi
I leak di Helldivers 2 rivelano buggy e APC in stile Halo, oltre a nuove armi
Il prezzo della console PS5 è stato ridotto a £ 399 nel Regno Unito… di nuovo
Il prezzo della console PS5 è stato ridotto a £ 399 nel Regno Unito… di nuovo
The irresistible charm of puppy pet mat.