Bresson Game

Il riavvio di Banjo-Kazooie probabilmente non accadrà mai, dicono i creatori

Il riavvio di Banjo-Kazooie probabilmente non accadrà mai, dicono i creatori


Super Smash Bros. Ultimate: i fan speravano che il cameo di Smash Bros. di Banjo e Kazooie fosse un segno di novità in arrivo, ma finora Microsoft non ha fatto nulla con loro (foto: Nintendo)

Alla domanda sul futuro di Banjo-Kazooie, l’ex staff di Rare ammette che è difficile vedere Microsoft lanciare una nuova voce.

Mentre Rare nel suo stato attuale sta godendo del continuo successo di Sea Of Thieves ed è ancora impegnato a lavorare su Everwild, molti fan di lunga data sono ansiosi di vederlo tornare al franchise per cui è forse più famoso: Banjo-Kazooie.

La serie non ha goduto di una nuova entrata da Banjo-Kazooie: Nuts & Bolts, del 2008, meno che ricordato con affetto. biblioteca, sembrava che ci fosse un rinnovato interesse per la serie all’interno di Microsoft.

Sfortunatamente, nessun nuovo progetto Banjo è stato preso in giro o si vocifera, e persino i membri del team di sviluppo originale pensano che le probabilità di un remake o sequel siano basse.

Di recente, per il 25° anniversario di Banjo-Kazooie, VGC ha avuto modo di parlare con il programmatore Chris Sutherland, il character designer Steve Mayles e il compositore Grant Kirkhope, che hanno lavorato tutti all’originale Banjo-Kazooie ma da allora hanno lasciato Rare.

Naturalmente, nessuno di loro ha contribuito a far decollare un nuovo Banjo-Kazooie, ma è stato chiesto loro perché pensano che non sia ancora avvenuto un revival. Dopotutto, il direttore del gioco e fratello maggiore di Mayles, Gregg Mayles, è il direttore creativo di Rare.

“Non posso davvero parlare per Gregg, ma è davvero il custode del franchise”, risponde Mayles. “Non gli piace davvero guardare indietro e calpestare un vecchio terreno, quindi non credo che si sia mai preoccupato di fare qualcos’altro con il franchise. Preferisce passare a nuove esperienze – per quanto lo riguarda, è stato lì, l’ha fatto.’

Kirkhope pensa semplicemente che sia quasi impossibile riunire la squadra giusta per un altro progetto Banjo. Inoltre, per quanto appassionata sia la base di fan, crede che non ci sia abbastanza pubblico per giustificare un revival.

‘Sento che dovresti avere una squadra con l’umorismo che avevamo allora e che è difficile da replicare. Penso che Rare sarebbe aperta a qualcuno se trovasse la squadra giusta, ma non credo che quella squadra esista’, dice Kirkhope.

“Inoltre, non sono nemmeno convinto che il pubblico sia lì… Esiste quella cosa multimilionaria… esistente per Banjo-Kazooie, e non sono convinto che lo sia.”

La teoria di Kirkhope è probabilmente accurata. Se Microsoft non ha dato il via libera a un nuovo Banjo-Kazooie, è probabile perché ha pensato che un progetto del genere non avrebbe fatto il tipo di denaro che l’azienda vuole vedere.

Sutherland, nel frattempo, condivide le speranze dei fan che un giorno arrivi un nuovo gioco, dicendo: “Spero che qualcuno rilasci qualcosa… una specie di sequel o gioco ‘prossimo in linea’”. Almeno prima di un punto in cui ricordo ancora che il primo esisteva! Ma si spera prima.’

Altro: Di tendenza

Sutherland e Mayles stanno cercando di mantenere vivo lo spirito di Banjo-Kazooie con la serie Yooka-Laylee alla Playtonic Games, che hanno co-fondato nel 2014.

Stranamente, Playtonic era in un elenco di potenziali acquisizioni di Microsoft, come rivelato dalla sua battaglia in tribunale contro la Federal Trade Commission. Se Playtonic accetterà o meno un’offerta di acquisizione è un’altra questione, ma i fan del lavoro dello studio sarebbero probabilmente mortificati nel vedere la storia ripetersi.

Invia un’e-mail a info@bressongame.com, lascia un commento qui sotto, seguici su Twitter e iscriviti alla nostra newsletter.

ALTRO: Microsoft voleva acquistare Sega, Bungie e Io Interactive prima di Activision Blizzard

ALTRO: Recensione Yooka-Laylee And The Impossible Lair – due dimensioni sono meglio di tre

ALTRO: Il co-fondatore di Rare rivela il gioco perduto per N64 Dream e Conker 64

Segui Metro Gaming su Twitter e scrivici a info@bressongame.com

Per inviare più facilmente le lettere della posta in arrivo e le funzionalità del lettore, senza la necessità di inviare un’e-mail, basta usare la nostra pagina Invia materiale qui.

Per altre storie come questa, controlla la nostra pagina sui giochi.

Iscriviti a tutti i contenuti di gioco esclusivi, le ultime versioni prima che vengano visualizzate sul sito.

Privacy Policy » Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano la Privacy Policy e i Termini di servizio di Google.

iLLANG è un gioco di deduzione sociale in arrivo che è ora aperto per la preregistrazione su Google Play
iLLANG è un gioco di deduzione sociale in arrivo che è ora aperto per la preregistrazione su Google Play
Indus rilascia un nuovo trailer cinematografico e l'annuncio di CBT mentre le pre-registrazioni raggiungono i cinque milioni
Indus rilascia un nuovo trailer cinematografico e l'annuncio di CBT mentre le pre-registrazioni raggiungono i cinque milioni
Anteprima di Tekken 8 - L'aggressività incontra la grazia
Anteprima di Tekken 8 - L'aggressività incontra la grazia
La Corona Perduta è il primo tesoro nascosto del 2024
La Corona Perduta è il primo tesoro nascosto del 2024
Anteprima della follia di Bilkins - Un'avventura allegra (Rogers).
Anteprima della follia di Bilkins - Un'avventura allegra (Rogers).
EA Sports FC 24 ha venduto anche meglio di quanto si pensasse
EA Sports FC 24 ha venduto anche meglio di quanto si pensasse
Giochi Xbox in arrivo sul servizio cloud Boosteroid: altre offerte in arrivo
Giochi Xbox in arrivo sul servizio cloud Boosteroid: altre offerte in arrivo
Recensione Sony WF–1000XM5 - “Audio imperioso, ma potrebbe fare di meglio con i giochi”
Recensione Sony WF–1000XM5 - “Audio imperioso, ma potrebbe fare di meglio con i giochi”
Elon Musk minaccia di citare in giudizio Microsoft dopo che Xbox ha abbandonato i caricamenti su Twitter
Elon Musk minaccia di citare in giudizio Microsoft dopo che Xbox ha abbandonato i caricamenti su Twitter
La rivelazione di Monster Hunter: World 2 ai The Game Awards suggerisce un insider di Capcom
La rivelazione di Monster Hunter: World 2 ai The Game Awards suggerisce un insider di Capcom