Bresson Game

Recensione EPOS H3PRO Hybrid – “Superba connettività per dispositivi mobili e incredibilmente comodo da avviare”

Recensione EPOS H3PRO Hybrid - "Superba connettività per dispositivi mobili e incredibilmente comodo da avviare"



Dagli archi gloriosi che ti fanno una serenata durante una scena emotiva all’ultimo tasto del pianoforte che scandisce la morte di un personaggio, la colonna sonora in un videogioco ha il potere di creare o distruggere un titolo. Il fatto che un gioco diventi memorabile o meno molto tempo dopo i titoli di coda ha, in effetti, molto a che fare con la musica di sottofondo – almeno, è così che mi sento personalmente, soprattutto alla luce di questo mio adorabile lavoretto in cui i giochi vanno e vengono con ogni nuovo revisione.

Ascoltare ogni singolo passo che fa un nemico prima che ti spari a morte è anche fondamentale per migliorare il tuo gioco e, grazie alle cuffie da gioco EPOS H3PRO Hybrid, non devi mai perdere un colpo.

Sommario:

EPOS H3PRO DESIGN E HARDWARE IBRIDI

Disimballare l’EPOS H3PRO Hybrid è stato di per sé un piacere per me, poiché la mia unità di recensione è arrivata in uno straordinario Ghost White senza bisogno di campane e fischietti. L’auricolare è assolutamente stupendo, con il suo design elegante e raffinato e la sua sensazione di robustezza. Nonostante il peso premium, non sembra particolarmente pesante, forse dovuto in gran parte al suo materiale prevalentemente plastico. Ciò non significa che sia economico, tuttavia, al contrario, le parti in plastica completano bene le imbottiture in schiuma, prestando una presa complessivamente confortevole intorno alla mia testa e alle mie orecchie.

Oltre all’ammortizzazione, anche i punti di giunzione regolabili per i padiglioni auricolari sono un vantaggio per me, in quanto rendono le cuffie più flessibili rispetto ad altri modelli che si fissano alla testa con una morsa. Non ho sentito alcuna pressione orizzontale o verticale anche dopo lunghe ore di gioco, il che è di per sé un’impresa considerando che le mie cuffie precedenti spesso mi davano un’emicrania non appena le toglievo dopo solo un’ora circa.

Questo anche grazie alle scanalature che puoi regolare sull’archetto estensibile. Con loro, puoi personalizzare la vestibilità fino a trovare ciò che è comodo per te – inoltre, le scanalature sono numerate e anche facilmente ricordate, quindi è sicuramente una caratteristica utile poiché puoi regolare nuovamente l’archetto correttamente alla giusta calibrazione ogni volta.

ESPERIENZA DI GIOCO, DURATA DELLA BATTERIA E VELOCITÀ DI RICARICA

EPOS H3PRO Hybrid afferma che puoi giocare senza interruzioni grazie al suo dongle a bassa latenza e sono felice di segnalare che è assolutamente vero. Non ho sofferto di cadute frustranti né con il dongle né con la connessione Bluetooth, e soprattutto non con le connessioni cablate. Il suono era nitido e coinvolgente, qualcosa che la funzione di cancellazione attiva del rumore ha migliorato ancora di più.

L’ANC blocca qualsiasi rumore ambientale intorno a te, ma ad essere onesti, non ho davvero sentito il bisogno di accenderlo dato quanto era già buono il suono (non volevo nemmeno bloccare completamente ogni singola cosa intorno a me e rimanere ignaro del mondo – aiuta sempre a sentire ancora cosa sta succedendo per ogni evenienza). La funzione ANC consuma anche la durata della batteria come previsto, quindi personalmente, lasciarla disattivata è una buona scommessa.

Tuttavia, se non sei troppo preoccupato di rimanere senza succo, è sicuramente una caratteristica gradita soprattutto quando sei assorbito da una partita particolarmente accesa. Anche la durata della batteria in sé non è male: il mio utilizzo è arrivato al 20% dopo tre ore mentre ero connesso contemporaneamente al dongle e al Bluetooth (utilizzando due dispositivi separati). La ricarica, invece, ha impiegato 12 minuti per raggiungere il 20%.

Il microfono, pur non essendo rivoluzionario come uno dedicato come il mio Razer Seiren, si è comportato abbastanza bene nei giochi e durante le chiamate. Ho persino partecipato a una riunione Zoom con l’auricolare e non ci sono state lamentele dall’altra parte.

A proposito, anche qui i giochi in movimento ottengono un vantaggio speciale, poiché puoi staccare il microfono ad asta (tramite la connessione magnetica) per mantenere le cuffie da gioco il più portatili possibile – ti impedisce anche di sembrare che stai parlando a qualcuno quando tutto ciò che stai veramente facendo è ascoltare i tuoi brani preferiti in pubblico.

CONNETTIVITÀ IBRIDA EPOS H3PRO

Quando si tratta di connettività, EPOS H3PRO Hybrid brilla davvero. Puoi collegarlo in modalità wireless tramite il dongle USB incluso (basta collegare e riprodurre, facile da usare) o tramite Bluetooth. Se sei più vecchio stile, puoi anche utilizzare connessioni cablate tramite il cavo USB incluso o il cavo da 3,5 mm (stranamente, la durata della batteria delle cuffie da gioco continuerà a scorrere nonostante una connessione cablata).

Ai fini di questa recensione mobile, ho utilizzato le opzioni wireless più spesso durante i test e, fortunatamente, non ho riscontrato connessioni scadenti o altro. Una o due volte, ho persino avuto il lusso di entrare in cucina per preparare uno spuntino veloce mentre il mio telefono era sulla mia scrivania nell’altra stanza. Inoltre, la possibilità di connettersi a due dispositivi contemporaneamente tramite Bluetooth e il dongle mi ha permesso di connettermi al mio PC o ad altri dispositivi e di essere comunque in grado di rispondere alle chiamate dal mio telefono.

Ho anche l’abitudine di ascoltare la mia playlist musicale mentre gioco a volte, lasciando attivi solo gli effetti sonori del gioco in modo da poter muovere la testa al mio ritmo. La doppia connettività di EPOS H3PRO Hybrid, incredibilmente, può soddisfare questa mia piccola stranezza, che sicuramente segna punti nel mio libro.

QUAL È IL VERDETTO?

A parte tutte queste fantasiose caratteristiche, ho una piccola lamentela o due sull’unità in quanto il controllo del volume è un po’ goffo. C’è solo una ruota scanalata attaccata all’orecchio destro e può essere un po’ dappertutto quando cerchi di regolare il volume con piccoli incrementi. Inoltre, non c’è alcun tipo di indicatore luminoso per dirti che l’auricolare è acceso, il che significa che dimenticare di spegnerlo potrebbe lasciarti con un auricolare completamente esaurito il giorno successivo (questo accade a me più spesso di Mi piacerebbe).

Le cuffie da gioco sembrano anche un po’ troppo grandi per la mia testa, il che, immagino, è qualcosa che probabilmente ha dovuto scendere a compromessi per il comfort. La corporatura più ampia riduce certamente la pressione orizzontale sulla testa, ma la fa anche sembrare troppo larga sulla mia minuta corporatura asiatica femminile.

Questi sono piccoli inconvenienti anche se, nel complesso, l’EPOS H3PRO Hybrid è un’assoluta gioia da usare. Sembra e si sente favoloso e controlla sicuramente tutte le scatole per me in termini di connettività. Se stai cercando di avere un unico auricolare per tutti i tuoi dispositivi, allora non puoi certo sbagliare con questa bellezza.

ACQUISTA LINK: EPOS

Recensione: TMNT Arcade: Wrath of the Mutants è una conversione coin-op semplice ma utile
Recensione: TMNT Arcade: Wrath of the Mutants è una conversione coin-op semplice ma utile
La più grande società di videogiochi del mondo perde 40 miliardi di dollari a causa delle nuove leggi cinesi
La più grande società di videogiochi del mondo perde 40 miliardi di dollari a causa delle nuove leggi cinesi
Vivi come un topo con Reveal of Winter Burrow
Vivi come un topo con Reveal of Winter Burrow
Recensione di Zombieland: Headshot Fever Reloaded – Azione lightgun di nuova generazione
Recensione di Zombieland: Headshot Fever Reloaded – Azione lightgun di nuova generazione
Here’s the first trailer for the post-Ash era Pokémon anime
Ecco il primo trailer dell'anime Pokémon post-era Ash
Super Mega Baseball 4 arriva il mese prossimo con centinaia di leggende al seguito
Super Mega Baseball 4 arriva il mese prossimo con centinaia di leggende al seguito
Anteprima di Persona 5 Tactica: lo spin-off che non avevamo mai previsto
Anteprima di Persona 5 Tactica: lo spin-off che non avevamo mai previsto
Square Enix sarà più "selettiva" in quanto perde 112 milioni di sterline in giochi cancellati
Square Enix sarà più "selettiva" in quanto perde 112 milioni di sterline in giochi cancellati
La campagna principale di Dragon's Dogma 2 ha più o meno la stessa durata del primo gioco
La campagna principale di Dragon's Dogma 2 ha più o meno la stessa durata del primo gioco
50° anniversario di Dungeons & Dragons: i miei ricordi del nonno dei videogiochi
50° anniversario di Dungeons & Dragons: i miei ricordi del nonno dei videogiochi
الإعلان الرسمي عن حفل جوائز elder players. Unwind and relax with free arcade games.