Bresson Game

Recensione di Floop’s Big House Adventure – “Uno sparatutto del sabato mattina!”

Recensione di Floop's Big House Adventure - "Uno sparatutto del sabato mattina!"



Se eri un bambino negli anni ’90, c’è la possibilità che tu abbia avuto l’opportunità di svegliarti un sabato mattina, andare davanti alla TV e guardare episodi di un cartone animato che rimarranno per sempre scolpiti nelle rughe del tuo cervello. Forse lo spettacolo era divertente, bello o così grottesco che non riuscivi a distogliere lo sguardo. Nacque così lo stile del cartone animato del sabato mattina che avrebbe definito un intero genere di animazione degli anni ’90. Ha una forte presa nostalgica e Buttery Games lo sta prendendo per mano per portarlo nei giochi mobili come Floop’s Big House Adventure. Passeggia nella disordinata TV di casa e spara ai mostri che rovinano quello che è già un bel pasticcio.

Cos’è Floop’s Big House Adventure?

Se ricordi i cartoni animati degli anni ’90, la maggior parte degli episodi erano storie indipendenti, quindi potevi saltare in uno casuale e capire o meno immediatamente cosa stava succedendo e godertelo comunque. Floop’s Big House Adventure lo incarna abbastanza bene. Giochi nei panni di quello che può essere chiamato solo Floop – voglio dire, guarda quel ragazzo – che si ritrova in una grande casa. Perché la casa di Floop è così grande da poter ospitare un’avventura non ha importanza, perché ciò che conta è che ci siano dei mostri. Agendo per legittima difesa, Floop tira fuori una pistola e inizia a sparare a tutto ciò che si muove, e considerando che molti mostri sono simili a macchie, saranno sempre in movimento. Spetta a te e Floop affrontare l’infestazione e, si spera, dare un senso a questo pasticcio.

Ricordi dell’avventura della grande casa di Floop

L’obiettivo di uno spettacolo di cartoni animati non è solo intrattenere ma lasciare un’impressione, qualcosa che rimanga nella mente. Con il modo in cui Floop’s Big House Adventure appare e funziona, ti rimarrà in testa per un bel po’ di tempo. Lo stile artistico guadagna elogi fin dall’inizio fino al punto in cui ho quasi alzato lo sguardo se fosse basato su uno spettacolo che purtroppo ho trascurato. Utilizza uno stile consolidato e distinto per creare il suo mondo, le sue regole e, ovviamente, le sue creature. Ti sarà difficile giocare a questo gioco mentre ti godi una ciotola di sfere di zucchero concentrate mascherate da cereali.

Il gameplay è semplice, solido e divertente. È uno sparatutto in arena, il che significa che ogni mondo si svolge in una stanza confinata della casa. Le camere sono spaziose con risorse sia decorative che fisiche disseminate ovunque. I nemici arriveranno dai vuoti oscuri sconosciuti che divorano ai lati della stanza mentre Floop può muoversi liberamente e sparare costantemente a destra o a sinistra. Può sembrare limitante, ma ciò aumenta la sfida di come ti muovi e ti avvicini a determinati mostri che variano per dimensioni, attacco e comportamento.

Come dovrebbe essere un cartone animato, c’è un livello di variazione e casualità in ciò che incontri. Non sai mai quale sarà il prossimo mostro o cosa farà. I potenziamenti sono un mix di riferimenti nostalgici e strani aggeggi che ti verrà voglia di toccare solo per curiosità. Il numero di armi che Floop può trovare è ampio e hai la possibilità di cambiare frequentemente durante la caccia ai mostri. Se riuscirai a sconfiggere un boss, dovrai combattere uno contro uno contro tutta la sua gloria grossolana.

L’avventura nella grande casa di Miss Floop

Più un gioco funziona bene, più lo guardi da vicino e noti cose che potrebbe fare meglio o che deve essere risolto. Floop’s Big House Adventure presenta alcuni problemi di base che giustificano la chiamata di un tuttofare. Quello che più emerge è il problema del trasporto.

Ogni oggetto da collezione (tranne i Tacos) è un mistero finché non lo raccogli. Anche se questo può andare bene all’inizio, inizia a funzionare contro di te man mano che entri nel gioco. Se ottieni un’arma che infligge gravi danni al livello uno, perché cambiarla con un’arma misteriosa e nuova di zecca che appare al livello quattro? Se voglio un potenziamento che migliori la mia velocità di fuoco, scelgo il controller o il missile Shark e uno dei due migliora effettivamente la velocità?

Anche l’interfaccia utente del controller è una specie di fastidio. I controlli su schermo funzionano bene per ricreare i primi controller del sistema di gioco, ma quelli erano fisici e ora sono limitati a un touchscreen. Puoi sentire un pulsante quando lo premi, ma quando suoni intensamente, le tue dita tendono a scivolare o spostare i punti designati. Questo può portare a momenti in cui all’improvviso ti sorprendi con gli occhi annebbiati nel mezzo di una pila di cani mostruosi, dove tutto ciò che manca è l’animazione della nuvola usata per indicare una rissa per porre fine a tutte le rissa.

Come altra piccola nota a parte, il design dei boss è diverso, ma molti di loro hanno seguito le stesse classi. Molti di loro si piazzano nello stesso punto e usano gli stessi attacchi che puoi padroneggiare nei primi secondi dopo averlo visto. Potrebbero cambiare un po’ gli schemi per infastidirti, ma è come mettere una zolletta di zucchero in più nel caffè e vedere se te ne accorgi.

In partenza per l’avventura nella grande casa di Floop

Floop’s Big House Adventure è uno sparatutto in arena 2D per dispositivi mobili basato sui cartoni animati degli anni ’90 che molti di noi ricordano ancora con affetto. È un viaggio nostalgico premuroso che ti porta lungo la strada di un’animazione colorata e un po’ inquietante, creando al contempo qualcosa di proprio e presentando una sfida divertente con molta varietà di risorse per evitare che i tuoi cereali diventino stantii.

Dal punto di vista del gioco, il trasporto può causare alcuni problemi di progressione e gli affidabili controlli fisici, ora touchscreen, possono rivoltarti se ti ci dedichi troppo. Nel complesso, questo è un titolo che vale la pena dare un’occhiata anche solo per dare un’occhiata alle stranezze di un tempo e di cui potremmo usare di più oggi. Siamo tutti Floops in un’avventura per le nostre grandi case.

Assassin's Creed Mirage, l'ultimo capitolo della popolare serie di giochi di ruolo open world, uscirà per iPhone 15 Pro e Pro Max all'inizio del prossimo anno
Assassin's Creed Mirage, l'ultimo capitolo della popolare serie di giochi di ruolo open world, uscirà per iPhone 15 Pro e Pro Max all'inizio del prossimo anno
Lost in Play, il pluripremiato gioco di avventura, arriverà su Android e iOS la prossima settimana
Lost in Play, la pluripremiata storia di due fantasiosi fratelli, è ora disponibile su Android e iOS
Review: The Super Mario Bros Movie toys aren’t blowing smoke when it comes to quality
Recensione: i giocattoli di Super Mario Bros Movie non fanno fumo quando si tratta di qualità
MSI Claw è l'ultimo rivale portatile di Steam Deck secondo un nuovo leak
MSI Claw è l'ultimo rivale portatile di Steam Deck secondo un nuovo leak
Anteprima XDefiant - Crossover Crossfire
Anteprima XDefiant - Crossover Crossfire
I fan di Assassin's Creed criticano Ubisoft per l'arte dell'intelligenza artificiale di Halloween
I fan di Assassin's Creed criticano Ubisoft per l'arte dell'intelligenza artificiale di Halloween
Capcom avverte del principale bug di Resident Evil 4, ma puoi evitarlo
Capcom avverte del principale bug di Resident Evil 4, ma puoi evitarlo
Omega Strikers svela il trailer di apertura cinematografico prima del lancio globale
Omega Strikers svela il trailer di apertura cinematografico prima del lancio globale
Recensione: Horizon Forbidden West: Burning Shores è una presa in giro del futuro di Horizon da non perdere
Recensione: Horizon Forbidden West: Burning Shores è una presa in giro del futuro di Horizon da non perdere
Il regista di Final Fantasy 14 Naoki Yoshida afferma che lo sviluppo di un MMO e FF16 non è così diverso come pensi
Il regista di Final Fantasy 14 Naoki Yoshida afferma che lo sviluppo di un MMO e FF16 non è così diverso come pensi