Bresson Game

Recensione di Coromon – “Il nuovo arrivato fa sanguinare il naso ai maestri”

Recensione di Coromon - "Il nuovo arrivato fa sanguinare il naso ai maestri"



A rischio di essere evitato per questo, credo che le ultime puntate dei giochi Pokemon siano state deludenti. Certo, i dati di vendita sono stati ottimi, allo stesso modo se pubblicassero una nuova stagione di Game of Thrones, tutti la guarderebbero, nonostante l’ultima stagione. Il punto è che non c’è mai stato un momento migliore per altri sviluppatori per prendere una fetta di quella torta acchiappa mostri, ma TRAGsoft può rivendicare uno stack con la sua offerta? Coromon?

È davvero la tua avventura

Quando inizi la tua avventura per la prima volta, ti trovi di fronte a un vasto assortimento di opzioni di personalizzazione per il tuo avatar. C’è molto tra cui scegliere tra tonalità della pelle, occhiali, acconciature e cappelli, molto più di quanto mi aspettassi. È una piccola cosa, ma non molti giochi lo fanno abbastanza, ed è un bel costruttore di immersione. Puoi anche cambiarli tutti praticamente a piacimento.

Dopo aver posato davanti allo specchio e aver terrorizzato tutti gli spettatori con la tua continua trasformazione, vieni mandato via per il tuo primo giorno come ricercatore di battaglia a Lux Solis, dannatamente meglio che mandare via un bambino con una lucertola sputafuoco. Quando arriva il momento di ricevere il tuo primo amico combattente, riceverai anche un quiz sulla personalità per dirti a quale dei tre sei più adatto. Puoi ignorarlo completamente o ottenere risposte che dicono che più di uno è un’ottima soluzione, ma adoro questi piccoli modi in cui ti coinvolgono di più nella storia.

Crea il tuo regolamento

C’è una comunità piuttosto grande attorno a questo genere di giochi a cui piace lanciare le proprie sfide su come giocare, e Coromon le ha integrate direttamente nel suo tessuto. Ci sono alcune opzioni di difficoltà tra cui scegliere quando inizi. Puoi scegliere quelli standard o quelli modellati sul famoso Nuzlocke e quelli randomizzatori. Basterebbe solo questo, no?

Fai un giro nel menu delle impostazioni del gioco e troverai una vasta gamma di modi per personalizzare questo gioco. Oltre alle opzioni di accessibilità standard come la modalità daltonica, ci sono una serie di modi per cambiare il gameplay, come opzioni separate per scegliere il tuo Coromon prima delle battaglie selvagge o tra allenatori e opzioni RNG per rendere le battaglie più prevedibili. Era da un po’ che non vedevo un gioco darti così tanta scelta.

Un approccio leggermente meno abile alle abilità

Qualcosa che risalta davvero nel sistema di combattimento di Coromon è l’uso degli SP invece che ogni mossa ha le proprie restrizioni di utilizzo separate. Come ci si aspetterebbe, ogni abilità utilizza una certa quantità di SP, con le mosse più forti che ne utilizzano di più. Quando finisci, puoi recuperare tramite gli oggetti o, soprattutto, puoi semplicemente saltare un turno per recuperare metà della tua risorsa.

Naturalmente c’è del buono e del cattivo in questo. È uno strumento eccellente per mantenere l’azione fluida nel caso in cui finissi gli oggetti di recupero e significa che non è necessario investire denaro in una pila di essi. Tuttavia, toglie parte della sfida tattica e rende la battaglia un po’ più semplice rispetto ai suoi rivali. Nel complesso, però, ho abbastanza apprezzato l’implementazione di un sistema SP, e si può anche scegliere di non riposarsi.

Una riserva di mosse in continua evoluzione

Come è sempre stato, e in effetti sarà per sempre, salire di livello, evolversi o lanciare dischi e unità assortiti ai tuoi piccoli amici insegnerà loro un numero qualsiasi di nuove mosse di battaglia, ma puoi equipaggiarne solo quattro. Fortunatamente, Coromon ti consente di cambiarli al volo ogni volta che vuoi, così puoi sperimentare nuove tattiche ogni volta che ne hai voglia.

Per scelte ancora più tattiche, man mano che acquisiscono esperienza, ciascuno dei tuoi teneri mostri riempirà anche una seconda barra relativa al Potenziale. Quando questo ti riempie, ottieni un determinato numero di punti da aggiungere a qualsiasi statistica che ti piace. Toglie molto margine di errore dal vecchio allenamento EV di Pokemon e ti consente di creare con precisione il tuo combattente su misura.

Recensione di Penny's Big Breakaway: mania della piattaforma retrò
Recensione di Penny's Big Breakaway: mania della piattaforma retrò
Squad Busters raggiunge i 20 milioni di preregistrazioni in tempi record
Squad Busters raggiunge i 20 milioni di preregistrazioni in tempi record
L'acquisizione di Xbox Call Of Duty terminerà il DLC esclusivo per console, afferma Spencer
L'acquisizione di Xbox Call Of Duty terminerà il DLC esclusivo per console, afferma Spencer
Recensione del microfono Maono PD400X - "Un microfono da gioco dall'aspetto professionale che è facile sul portafoglio"
Recensione del microfono Maono PD400X - "Un microfono da gioco dall'aspetto professionale che è facile sul portafoglio"
Recensione di Pizza Hero - "Dammi una fetta di quell'azione!"
Recensione di Pizza Hero - "Dammi una fetta di quell'azione!"
Recensione di Death's Door di Netflix: "Un simpatico dungeon crawler con combattimenti feroci"
Recensione di Death's Door di Netflix: "Un simpatico dungeon crawler con combattimenti feroci"
Il nuovo trailer di Fallout: Miami promette una soleggiata vacanza post-apocalittica
Il nuovo trailer di Fallout: Miami promette una soleggiata vacanza post-apocalittica
Fallout non sarà mai ambientato da nessuna parte, tranne che in America, dice il capo di Bethesda Todd Howard
Fallout non sarà mai ambientato da nessuna parte, tranne che in America, dice il capo di Bethesda Todd Howard
Il regista di Spider-Man 2 ne difende la durata, affermando che vale 70 sterline
Il regista di Spider-Man 2 ne difende la durata, affermando che vale 70 sterline
 Crisis Core: Final Fantasy VII Reunion |  Nuovo gameplay oggi
Crisis Core: Final Fantasy VII Reunion | Nuovo gameplay oggi
الكشف رسميًا عن ألعاب game pass للنصف الأول من شهر يونيو. Qual é o trabalho do detetive particular ? os detetives particulares […].